Mer 25 Set 2013 - 159 visite
Stampa

La chiesa parla ancora di Movida

Esce in questi giorni il libro di Don Sergio Vincenzi sul rapporto tra cultura giovanile, chiesa e istituzioni

post10-420x280Dopo le polemiche innescate dal vescovo Negri riguardanti la “movida” ferrarese, esce in questi giorni in tutte le librerie il libro di Don Sergio Vincenzi “La Movida ferrarese. Cultura giovanile fra Chiesa e Istituzioni”, pubblicato dalla casa editrice Este Edition.

“Ferrara – spiegano gli editori – è giudicata da diverse persone una città spenta, bisognosa quindi di essere risvegliata ad una vita più coinvolgente. Circa tre anni fa è esploso il fenomeno definito Movida, che ha interessato i giovani universitari dell’Ateneo ferrarese, insieme ad altri giovani della città e della provincia. Ma, dopo circa tre anni di Movida del mercoledì, alla fine di giugno 2013, è scoppiato l’uragano sul fenomeno, peraltro non del tutto disatteso e imprevedibile. Il dibattito, molto acceso, ha evidenziato le ragioni degli uni e degli altri e modi di pensare diametralmente opposti”.

Don Sergio Vincenzi è licenziato in Teologia Dogmatica presso gli atenei teologici di Bologna e Roma. Oltre a numerosi saggi di teologia, per questa casa editrice ha pubblicato Degenti contenti (2006), Racconti velati dalla nebbia (2006) Degenti contenti 2 (2007), La questione politica nell’impegno pastorale in Mons. Natale Mosconi (2008), La città nel cuore (2009), Degenti contenti 3 (2011) e Nell’oscurità della fede non è mai mancata la luce (2013).

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi