Gio 1 Ago 2013 - 6728 visite
Stampa

Auto finisce contro un platano ed esplode

Morto carbonizzato il conducente, 43 anni, che stava tornando dal lavoro

incidenteVigarano Mainarda. “Un enorme botto e poi l’esplosione”. Descrivono così i residenti quanto udito alle 6.45 di ieri mattina, quando un’auto che stava percorrendo la via Cento a Vigarano Mainarda, nei pressi del mobilificio Dondi, si è scontrata contro un platano.

L’impatto ha fatto esplodere il motore e l’intero veicolo, con il suo conducente all’interno, ha preso fuoco. L’esplosione e le fiamme sono stati così intensi che non è stato possibile per i primi soccorritori giunti sul posto, polizia locale e polizia stradale, nemmeno identificare il passeggero.

I documenti che aveva con sé, quelli personali e quelli dell’auto, sono andati distrutti.

INCIDENTE MORTALEAttorno alle 10 i vigili del fuoco sono riusciti a tagliare le lamiere della Opel Zafira per estrarre il corpo carbonizzato. Solo dopo ore i carabinieri di Cento, insieme a quelli di Sant’Agostino, di Vigarano e Poggio Renatico, sono riusciti a risalire all’identità della vittima, Massimo Bonvicini, 43 anni, residente a Sant’Agostino. L’uomo, turnista in una fabbrica in provincia di Ferrara, stava tornando come ogni giorno dal lavoro. Le cause della sbandata e del successivo incidente mortale sono ancora al vaglio degli inquirenti.

In tarda mattinata i militari hanno avvertito della tragedia la moglie, che lavora a Bentivoglio, in provincia di Bologna.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi