gio 27 Giu 2013 - 55 visite
Stampa

Lo schermo sulla realta dei “videogaymes”

Per il ciclo notturno "Drink a book" incontri dedicati all'approfondimento degli autori del panorama gay e trans

admin-ajax (16)Venerdì 28 giugno ore 21:30 presso la libreria IBS.it, prenderà il via l’XI edizione della rassegna “Drink a Book”, un ciclo di notturni letterari a tematica gay, lesbica e trans in collaborazione con Circomassimo Ferrara, Arcigay e Arcilesbica e con il patrocinio del Comune di Ferrara.

All’evento sarà presente lo scrittore Luca De Santis, che presenterà il suo libro “Videogaymes” (Edizioni Unicopli). “L’opera – spiegano i curatori – esamina le rappresentazioni della cultura omosessuale, bisessuale e transessuale nei videogiochi. L’autore spiega come la presenza (o assenza) di elementi queer in un medium apparentemente disimpegnato come il videogame abbia seguito, e talvolta anticipato, profonde trasformazioni sociali. Secondo de Santis, lo schermo del computer rappresenta uno specchio riflettente e deformante della società contemporanea. Tra picchiaduro, avventure e sparatutto, Videogaymes invita il lettore a guardare in modo nuovo il divertimento elettronico, senza pregiudizi e ipocrisie. Nelle pagine di Videogaymes, il gioco di ruolo si trasforma nel gioco dei ruoli e delle identità sessuali. La prefazione è di Matteo Bittanti”.

Luca de Santis è autore e sceneggiatore. Ha scritto per il teatro, è stato autore di programmi radiofonici e televisivi per MTV, Comedy Central, Endemol, Dahlia TV e alcuni network statunitensi. Ha pubblicato per Comix, Azimut e Kappa Edizioni. La sua graphic novel In Italia sono tutti maschi (Kappa Edizioni, 2008) è stata tradotta in tutta Europa, vincendo diversi premi. Editor e studioso di morfologia della narrazione, struttura della sceneggiatura e sviluppo del personaggio, de Santis unisce il suo lavoro con la passione per i videogiochi, fondando la prima comunità italiana di videogiocatori lgbt Geekqueer.com.

Il prossimo incontro si terrà venerdì 5 luglio alle 21:30, con Sarah Sajetti che  presenterà “Storie di streghe e di delitti” (Robin Edizioni), mentre lunedì 8 luglio alle ore 18 Mabel Morri descriverà “Cinquecento milioni di stelle” (Kappa Edizioni), e Venerdì 19 luglio alle 21:30 Luca Bianchini presenterà “Io che amo solo te” (Mondadori). L’ultimo incontro si terrà giovedì 25 luglio alle 21:30, con il testo “Goditi il problema” (Rizzoli) di Sebastiano Mauri.

Tutti gli eventi si terranno all’esterno della libreria sotto il portico di Palazzo San Crispino. Durante gli incontri verrà offerto ai partecipanti un drink dal Cafè degli Artisti di via Ragno 12.

Stampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi