Dom 26 Mag 2013 - 179 visite
Stampa

Artigianato anti-crisi, premiate le scuole

Cerimonia con consegna dei riconoscimenti agli studenti vincitori del concorso e presentazione del libro sugli artigiani ferraresi

artigianato premiazioni 1di Marcello Celeghini

“Riscoprire il lavoro manuale dell’artigiano può essere una valida ricetta per superare questa crisi ed un modo per entrare in un nuovo sviluppo economico”. Queste parole riassumono bene il messaggio che è emerso dalla cerimonia di premiazione del concorso per le scuole ferraresi “L’artigianato, dalla bottega alla manifattura” e dalla successiva e contestuale presentazione del libro Arte e bottega. Gli artigiani ferraresi (1861-2013), iniziative, organizzate e promosse da Confartigianato in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea e l’Ufficio Scolastico Provinciale.

La cerimonia, tenutasi nella Sala dei Comuni del Castello Estense, ha visto la partecipazione di un folto pubblico di ragazzi delle diverse scuole di ordine e grado del territorio provinciale a cui era rivolto il concorso.  Il libro Arte e bottega. Gli artigiani ferraresi, scritto dalle studiose Giulia Aguzzini e Angela Ghinato e pubblicato da Este Edition, ripercorre la storia dei “mestieri” del nostro territorio da metà Ottocento ai nostri giorni, mostrando quanto fossero di riferimento per la popolazione le figure e le botteghe dei vari artigiani in città e nei paesi del ferrarese.

“Abbiamo lanciato questa idea di una giornata dedicata all’artigianato coinvolgendo le scuole- afferma il segretario generale di Confartigianato Ferrara Giuseppe Vancini- perché crediamo che l’ambito artigianale possa essere per questi ragazzi, che in un prossimo futuro si affacceranno nel mondo del lavoro, una delle poche realtà che possono dare davvero tanto perché, se ci pensiamo bene, tutte le eccellenze del Made in Italy nascono tutte  dall’artigianato.”

“Spero che questa sia una iniziativa che abbia un seguito anche nei prossimi anni- afferma la presidente della Provincia di Ferrara Marcella Zappaterra- perché purtroppo da alcuni decenni c’è un pregiudizio che vede il lavoro manuale come inferiore e meno degno del lavoro intellettuale. Questo pregiudizio, devo dire, ha prodotto danni enormi al nostro territorio che ha da sempre avuto una fortissima presenza ed occupazione artigiana. È una battaglia culturale che le istituzioni devono portare avanti con tutte le forze per il bene di questo territorio.”

artigianato premiazioni 2“Questi iniziative – afferma Anna Quarzi, direttrice dell’Istituto di Storia Contemporanea – sono importantissime perché coinvolgono attraverso le scuole tutto il tessuto sociale. Devo dire che quando abbiamo iniziato a pensare a questo concorso non pensavamo che ci arrivassero così tanti lavori dalle scuole. Abbiamo ricevuto ben ventidue lavori divisi in tre sezioni dalle scuole elementari alle superiori. Avremmo voluto premiare tutti perché davvero l’impegno degli alunni e degli insegnanti era evidente, ma abbiamo scelto e premiato alcuni lavori che si sono distinti per la loro originalità”.

Le scuole e le classi premiate dalla giuria, composta da Camilla Ghedini (ufficio stampa Confartigianato), Anna quarzi e Fiorenza Bonazzi (Laboratorio di didattica della storia), sono:

– Menzione speciale al gruppo di lavoro Integrazione scolastica in rete( Liceo Ariosto, Istituto Einaudi, Istituto Navarra) per il progetto  “lavoriamo con le mani”.

– Menzione speciale per le classi 1°, 1C, 1D dell’Istituto Comprensivo “Alighieri” di Sant’Agostino sulla Tessitura.

– Premio all’istituto Einaudi per il Laboratorio di progettazione e realizzazione di rilegatura artigianale del libro “sapere e sapere fare”.

– Premio alla classe 3° L Scuola Media “De Pisis” Per Laboratorio di Liuteria.

– Premio all’Istituto Comprensivo n°1 di Cento per il “teatrino del Fare” con la storia dell’artigianato del territorio centese.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi