Mer 3 Mar 2010 - 182 visite
Stampa

Ospedale di Cona, Baldi riferisce in consiglio

Sessione straordinaria in vista dell'entrata in funzione della nuova struttura

Riccardo Baldi

I lavori della seduta straordinaria del Consiglio comunale chiesta dall’opposizione sono stati aperti ieri pomeriggio da una relazione del direttore generale dell’azienda Ospedaliera Universitaria Riccardo Baldi, invitato per un’“Informativa e approfondimento sullo stato del costruendo Polo ospedaliero di Cona” (convocazione e tematica della seduta erano scaturiti da una richiesta dei gruppi PdL/Lega nord). Ad integrazione e completamento della relazione presentata dal direttore Riccardo Baldi è poi intervenuto Marino Pinelli, sovrintendente dei lavori del nuovo ospedale per conto della Regione che ha parlato della ‘Concessione dei servizi di supporto alle attività sanitarie’. La seduta dell’Assemblea cittadina ha fatto seguito al sopralluogo della mattinata nella sede del cantiere del nuovo ospedale, visita che ha coinvolto Consiglieri, Assessori, Sindaco e Presidenti delle circoscrizioni.

Nel corso del dibattito sono quindi intervenuti i consiglieri Enrico Brandani – Pdl (che ha presentato un risoluzione anche a nome del gruppo Lega Nord), Giovanni Cavicchi (Lega nord), Liliano Cavallari (Io amo Ferrara), Giannantonio Braghiroli-PD (che ha presentato una risoluzione dei gruppi PD, SA, LR, IDV, RCI), Giampaolo Zardi (PdL), Enzo Durante (LR), Francesco Levato (PdL), Donato Fiorbelli (PD), Giorgio Sasso Scalabrino (IdV), Alex De Anna (IaF), assessore Aldo Modonesi, consiglieri Valentino Tavolazzi – PpF (che ha presentato una risoluzione) e Maria Adelina Ricciardelli (PD), assessore Roberta Fusari, consiglieri Francesco Rendine (PdL) e Marco Lucci (PD).

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa