Dom 20 Gen 2013 - 1021 visite
Stampa

Inaugurata la sede del Centro Coordinamento Spal Club

Mazzoni: “Avanti tutta per l'azionariato popolare. Vogliamo contagiare tutta la città”

masieriUna vera festa nel segno della Spal per celebrare l’apertura della nuova sede del Centro Coordinamento Spal Club. “Da 10 anni lavoriamo a Ferrara – ha detto la presidente del centro, Valentina Ferozzi, facendo gli onori di casa – per la città e per la squadra. Lavoriamo per tutti i tifosi organizzando cene, pullman per le traferte, riunioni. Siamo aperti a tutti e vogliamo che i tifosi frequentino la nostra sede”. La nuova sede, inaugurata oggi, è ospitata nei locali del Comune utilizzati dal centro anziani di via Isonzo.

Il Centro coordinamento Spal Club, ha spiegato la presidente, è stato fondato nella stagione 2002/2003 da un’idea di Roberto Benasciutti e in questi anni è cresciuto entrando a far parte della Federazione Italiana Sostenitori Squadre Calcio (FISSC), che riunisce i coordinamenti dei tifosi di tutte le squadre italiane “e grazie alle nostre indicazioni ora la Federazione ha un ruolo a Roma nell’Osservatorio Manifestazioni Sportive. E vorremmo organizzare e ospitare qui a Ferrara un’assemblea di tutti i coordinamenti dei tifosi d’Italia”. “Ora guardiamo al futuro – ha concluso Valentina Ferozzi – quest’anno andremo nelle scuole a parlare ai bambini, a insegnare l’amore per la Spal. Siamo in una categoria inferiore, ma non ci sentiamo inferiori. Siamo orgogliosi di rappresentare Ferrara”.

Soddisfatto l’assessore allo Sport Luciano Masieri: “Oggi è un gran giorno e ringrazio Ferozzi per aver allestito questa sede, all’altezza di una società importante come la Spal. Lei è ‘malata di Spal’, una malattia sana ma, spero, contagiosa: spero che si diffonda l’amore per la nostra Spal”.

Per Matteo Mazzoni, presidente del Consorzio la Spal nel Cuore, “La nuova sede sa di Spal, ed è il massimo per qualsiasi tifoso, e qui si vivrà la Spal come vogliamo che sia vissuta. Anche noi siamo malati di Spal e vogliamo contagiare tutta la città. Siamo partiti creando il consorzio fra imprese, poi rivolgendoci ai professionisti ferraresi e, a breve, apriremo l’azionariato popolare. È un impegno che il Consorzio si è preso con la città e il popolo spallino, e intendiamo mantenerlo”.

All’inaugurazione erano presenti anche il presidente e il vicepresidente della Spal, Roberto Ranzani e Roberto Benasciutti, e mister David Sassarini.

Mi ritengo fortunato – ha scherzato Ranzani – perché sono venuto a Ferrara da piccolo, e sono ancora qui, ora abito proprio davanti al Centro Coordinamento. Mi sento parte in causa perché ho vissuto i momenti migliori di questa città e di questa società, per questo mi auguro che questa Spal torni grande. Anche per far felice ‘quell’uomo lassù’, il presidente Paolo Mazza”.

E alla speranza di Ranzani fa eco l’entusiasmo di Sassarini. “Siamo circondati dall’affetto della gente, è una sorpresa vedere quanti ci seguono ogni giorno”. Guardando le foto e i cimeli nella sede del Centro, il mister ha concluso: “Il nostro sogno è vedere in futuro noi e la nostra squadra in queste foto sul muro”.

Al termine della presentazione l’assessore Masieri ha scoperto una targa, all’interno della sede, dedicata al dottor Antonio Bersanetti, storico tifoso ed ex giocatore della Primavera della Spal.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi