Dom 20 Gen 2013 - 64 visite
Stampa

La Sgm nella tana dei diavoli neri

In campo anche le formazioni giovanili, mentre la prima squadra cercherà di approfittare della crisi dei meranesi

MG_3199-420x279Trasferta a dir poco insidiosa per la formazione ferrarese che milita nel massimo campionato nazionale di pallamano maschile, che sale in Alto Adige per sfidare il sempre temibile Merano. Un Merano disperatamente alla ricerca di punti per risalire una classifica sorprendentemente avara per i bianconeri. Merano ha 7 punti all’attivo dopo un girone di andata costellato di sconfitte al fotofinish per una sola rete di scarto oppure maturate dopo la lotteria dei rigori.

Con l’Estense gli uomini di Prantner – si giocò al Palasavena – uscirono battuti con un rigore allo scadere insaccato da Momo Sacco, dopo essere stati capaci di rimontare un importante divario di 12 reti rimettendo in discussione un incontro che sembrava facile appannaggio dei padroni di casa. Inutile nasconderlo, il Merano visto nell’intero girone d’andata è il lontano parente dello squadrone schiacciasassi conosciuto in tutto lo stivale, quindi è facilmente preventivabile che a partire da oggi si registrerà una reazione d’orgoglio che i tifosi altoatesini si aspettano.

Il roster a disposizione di Prantner è di tutto rispetto e rende incomprensibile una stagione così povera di successi. La Sgm affronta il primo incontro ufficiale del 2013 con 18 punti all’attivo e sale in riva al Passirio con l’animo leggero di chi non ha nulla da perdere e tutto da guadagnare. L’obiettivo salvezza è a portata di mano e per gli uomini di Manfredini si profila l’ipotesi di uno scorcio di campionato teso a recuperare la migliore condizione atletica, sacrificata per le note vicende legate all’indisponibilità del Palaboschetto. Il 2013 è iniziato nel migliore dei modi per i biancoazzurri che hanno riabbracciato la forte ala destra Stefano Castaldi, che dopo aver risolto i problemi lavorativi è ritornato ad allenarsi regolarmente ed avendo superato le visite mediche di routine è già a disposizione dell’allenatore ferrarese.

Nel frattempo prosegue l’attività giovanile del team estense che nello scorso fine settimana ha visto in campo le formazioni under 16, under 14 e under 20. Facilmente preventivabile la sconfitta della formazione under 16 allenata da Giacomel impegnata contro i “mostri sacri” del Savena; troppo il divario tra le due squadre ma comunque un buon test per i giovani biancoazzurri. Il risultato finale ha visto i padroni di casa battere per 67 a 13 la Sgm.

È andata decisamente meglio per l’under 14 della prof. Volpato che ha battuto la formazione minore dei bolognesi del Savena riscattando la sconfitta dei ragazzi di Giacomel. La SGM under 14 ha vinto per 38.

L’under 20 di Giacomel espugna il palazzetto reggiano di Castellarano, bissando il successo dell’andata contro i padroni di casa dello Sportinsieme. Risultato mai in discussione che ha visto i ferraresi vincere per 42 a 16.

I prossimi impegni per le giovanili dell’Handball Estense tutti previsti per domenica 20 gennaio. Alle ore 12 (categoria under 14) a Bologna, Pallamano 2 Agosto – Handball Estense. Alle ore 18 (categoria under 20) Handball Estense – Bologna Handball. Inoltre gli under 13 saranno impegnati in un torneo Uisp a Modena dalle 15.

 

Formazione e punti realizzati (under 14) Rubin, Ralli, Bragaglia 2, Cristaudo 4, De Santis 1, Ferrari 4, Guarelli 7, Saletti 1, Minelli 2, Pasini 11, Ippolito, Toschi 3, Finotelli 1, Rondinelli 2

Formazione e punti realizzati (under 16): Albanese, Saletti, Battaglia 1, Molinari 9, Tartaglione 1, Brancaleoni 1, Fortini, Tagliati, Lo Chiano, Pallotta, Bertuzzi, Lombardi  1

Formazione e punti realizzati (under 20): Garuti, Chiericatti, Garani 9, Ferretti 4, Zaltron Govoni 2, Lella 4, Solito 2, Lodi 2, Nardo 2, Sacco 4, Hristov 13.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi