Gio 13 Dic 2012 - 103 visite
Stampa

Arriva a Ferrara Openmuseums

Convegno del progetto europeo sull'apprendimento tecnologico nei musei

È promosso dalla Provincia nell’ambito del progetto europeo Openmuseums l’incontro in calendario per venerdì 14 dicembre alle 9,30, nella sala del Consiglio provinciale in Castello Estense.

Titolo del workshop è: “La didattica nel Museo”, ossia sulle tecnologie e la comunicazione più efficaci ed innovative  per l’apprendimento di gruppo nella fruizione dei percorsi museali.

Dopo il saluto istituzionale della presidente della Provincia, Marcella Zappaterra, si succederanno al microfono Irene Di Ruscio, docente di Didattica innovativa dell’arte e dei musei all’Università di Chieti, Mario Calidoni, già ispettore tecnico del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, Simona Caraceni, docente di Informatica museale all’università di Bologna, Marco Lazzari, docente di Comunicazione multimediale e tecnologie per l’educazione dell’università di Bergamo, Pierluigi Fontanesi, dello Studio Base2 di Cremona, Alessandro Bollo, della fondazione Fitzcaraldo di Torino, Borut Rovšnik, responsabile dei programmi pedagogici e di valutazione del Museo e Gallerie di Lubiana, e Nika Damjanovič, pedagogista museale del Museo e Gallerie di Lubiana.  Ad Anna Maria Visser, Università di Ferrara e componente del Comitato scientifico del progetto Openmuseums, le conclusioni della giornata.

Openmuseums è un programma europeo nato per qualificare e promuovere i musei dell’area italo-slovena, con lo scopo di aumentarne attrattività e fruizione e diffondere una maggiore conoscenza del patrimonio storico e culturale dell’area transfrontaliera sulle due rive dell’Adriatico.

La rete museale è in pratica lo strumento per la realizzazione degli obiettivi e i partner del progetto sono: Provincia di Ferrara, capofila, Museo d’Arte della Città del Comune di Ravenna, Province di Rovigo e Venezia, Musei Provinciali di Gorizia, Civici Musei di Udine, Comune di Lubiana, Museo del Mare di Pirano, Museo regionale di Capodistria, Fondazione Aquileia e Museo di Caporetto.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi