Gio 13 Set 2012 - 366 visite
Stampa

Cercansi ricchi seguaci del conte Masoch

Non saprei dire, senza effettuare verifiche, se nelle vie cittadine si trovino più sportelli bancari che bar. Credo però di poter affermare con sicurezza, senza bisogno di accertamenti, che la Caritas e l’Associazione Viale K (emanazioni della Chiesa Cattolica) siano uniche, dando per scontato che a Ferrara manchino imprese di catering interessate al robusto giro dei pasti gratuiti.

Ammetto tuttavia d’esser prevenuto, convinto che raccogliere soldi altrui facendosi pure pagare il servizio, o vendere a non meno di un euro dei mini infusi di caffè in 30 millilitri d’acqua bollente, siano attività molto più ambite del servire gratuitamente a tavola una variegata tipologia di persone ma con un denominatore comune: non pagano né il cibo consumato, né il servizio reso.

Condizionato da questo preconcetto, sono rimasto un po’ sorpreso alla notizia che un Bando del Comune offre all’imprenditoria privata l’acquisizione del ramo d’azienda Formazione Professionale del CFP per 5.000 €. E’ noto per i costi d’esercizio enormemente superiori agli incerti e scarsi introiti (molti corsi sono gratuiti), non per niente il Comune, dati i chiari di luna, se ne vuol disfare. Risulta comunque strana la supposizione che esistano dei bizzarri imprenditori disposti ad assoggettarsi a bagni di sangue economici in sostituzione del Comune, pagando tutte le spese in proprio invece che farle pagare alla città con le tasse. E non solo: pagando pure, più di quanto spende il Comune, altri 5.000 €! Se si tratta dell’equivalente di una tassa per la coglioneria, è la dimostrazione che il Comune cerca di selezionare i candidati ai bagni di sangue fra autentici masochisti in versione danarosa, quelli disposti a soffrire più degli altri dimostrando di gradire come una ciliegina sulla torta l’esborso aggiuntivo di 5.000 €. Una raffinata strategia, non c’è dubbio, frutto di menti affilate al servizio del Comune e della sua fortunata città.

Il Bando aveva scadenza 28 agosto 2012. Pare non siano arrivate offerte, chissà perché. O i ricchi seguaci del Conte Masoch latitano, o non sono sufficientemente attratti dalla modestia dei soprusi.

I sadici, morbosamente curiosi sui dettagli delle afflizioni che verranno offerte nel Bando successivo, restano in attesa della seconda puntata.

Paolo Giardini

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa