Mar 12 Giu 2012 - 134 visite
Stampa

I testimoni di Geova a congresso

L'appuntamento in programma a Imola coinvolgerà anche la congregazione ferrarese

I testimoni di Geova si danno appuntamento all’assemblea di distretto del 2012 “Salvaguarda il tuo cuore”, che si terrà presso la Sala Assemblee  di via Pastore a Imola.

Il programma dell’assemblea dei Testimoni prevede un’interessante disamina dei riferimenti che la Bibbia fa al cuore simbolico. Mediante discorsi vivaci, brani biblici recitati e perfino una  rappresentazione dal vivo, le parti in programma evidenzieranno in che modo proteggendo il cuore simbolico si migliorano la spiritualità e la vita familiare e si può essere più felici.

A partire da questa settimana e per le prossime due settimane, i testimoni di Geova estenderanno personalmente a tutti gli abitanti della zona di Ferrara e provincia, l’invito ad assistere all’assemblea di distretto insieme a loro. La seconda di sei assemblee di tre giorni che si terranno a Imola inizierà venerdì 29 giugno alle 9.20 di mattina. Ognuna delle tre giornate avrà un tema basato su un diverso passo delle Scritture: rispettivamente 1 Samuele 16:7, 1 Cronache 28:9 e Matteo 12:34. Il tema dell’assemblea, “Salvaguarda il tuo cuore”, è tratto dal libro di Proverbi 4:23. L’obiettivo principale del programma sarà quello di rafforzare la spiritualità.

L’ingresso è gratuito. Le assemblee dei testimoni di Geova sono sostenute interamente da offerte volontarie.

Tutte le 10 congregazioni dei testimoni di Geova della zona parteciperanno alla distribuzione degli inviti stampati per l’assemblea. Si calcola che circa 3.800 persone raggiungeranno la Sala Assemblee per assistere al programma di istruzione biblica.

In Italia si terranno 87 assemblee di distretto, che saranno ospitate in 21 città. In tutto il mondo i testimoni di Geova sono più di 7.600.000 e sono organizzati in oltre 109.000 congregazioni.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa