Lun 5 Dic 2011 - 170 visite
Stampa

Quel presunto debito non andava pagato

Come è noto il sindaco Tagliani con una mano preleva i soldi dalle tasche dei pensionati (addizionale Irpef 2012, per un totale di 3,9 milioni di euro), con l’altra paga ad Hera un vecchio debito di circa 750 mila euro, relativo alla chiusura della discarica Ca’ Leona, utilizzando l’avanzo di amministrazione 2010 ed il fondo di riserva.

Come al solito un occhio di riguardo per la multiutility, che regolarmente ricambia finanziando iniziative varie. La decisione non è stata raccontata ai cittadini durante l’assemblea pubblica sul bilancio 2012 alla sala Estense e ciò depone a favore dell’ipotesi che un briciolo di vergogna la maggioranza ancora lo provi.

Noi sosteniamo che non v’è certezza sulla esigibilità di quel presunto debito, pertanto non andava pagato adesso, ma eventualmente dopo un approfondimento legale ed un negoziato con Hera, se e nella misura in cui fosse dovuto.

Valentino Tavolazzi

Movimento 5 Stelle/Progetto per Ferrara

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi