Lun 5 Dic 2011 - 219 visite
Stampa

Quel presunto debito non andava pagato

Come è noto il sindaco Tagliani con una mano preleva i soldi dalle tasche dei pensionati (addizionale Irpef 2012, per un totale di 3,9 milioni di euro), con l’altra paga ad Hera un vecchio debito di circa 750 mila euro, relativo alla chiusura della discarica Ca’ Leona, utilizzando l’avanzo di amministrazione 2010 ed il fondo di riserva.

Come al solito un occhio di riguardo per la multiutility, che regolarmente ricambia finanziando iniziative varie. La decisione non è stata raccontata ai cittadini durante l’assemblea pubblica sul bilancio 2012 alla sala Estense e ciò depone a favore dell’ipotesi che un briciolo di vergogna la maggioranza ancora lo provi.

Noi sosteniamo che non v’è certezza sulla esigibilità di quel presunto debito, pertanto non andava pagato adesso, ma eventualmente dopo un approfondimento legale ed un negoziato con Hera, se e nella misura in cui fosse dovuto.

Valentino Tavolazzi

Movimento 5 Stelle/Progetto per Ferrara

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa