Mesola
11 Luglio 2024
La donna ha accusato un malore all'interno di un'azienda agricola di via Segalare. È ricoverata al Sant'Anna di Cona

Si sente male mentre lavora nei campi. Grave 46enne

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Strage via d’Amelio. Le Agende Rosse ferraresi: “Vogliamo verità”

L’associazione Agende Rosse di Ferrara “Emanuela Setti Carraro” anche quest’anno si è ritrovata sotto il Volto del Cavallo per commemorare le vittime di questo eccidio e per chiedere verità. Con un certo rammarico di chi si è fermato per osservare un minuto di silenzio, allo scoccare del 58esimo minuto, è stato constatare l’assenza di un rappresentante delle istituzioni

Rogo in una palazzina in via Travasoni ad Argenta

Un incendio è scoppiato in una palazzina di via Travasoni ad Argenta all'interno di un appartamento, ma le fiamme hanno rischiato di propagarsi anche in altre parti dell'edificio, con i condomini che sono però stati evacuati dalla struttura riuscendo a mettersi in salvo

Stalking e aggressione all’ex fidanzato. Donna finisce in carcere

Da quando la loro relazione era finita, qualche mese fa, lei lo minacciava e lo molestava di continuo, spalleggiata dal suo nuovo compagno. Offese e minacce, al telefono e in prima persona, fino alla folle aggressione all’esterno di un bar di Portomaggiore, risalente allo scorso giugno, quando la donna lo aveva colpito prima con una sedia e poi con una bottiglia di birra, mentre il suo compagno immobilizzava la vittima

Mesola. Una donna italiana di 46 anni, G.M., ha accusato un malore nel pomeriggio di mercoledì 10 luglio, mentre lavorava nei campi di un’azienda agricola a Mesola.

Il fatto è avvenuto intorno alle 16.45 in via Segalare e, stando a quanto si apprende, la 46enne – assunta con regolare contratto – era a bordo di un trattore.

Sul posto immediato l’arrivo dei sanitari del 118 con ambulanza, automedica ed elisoccorso da Ravenna che, dopo aver rianimato e stabilizzato la donna, l’hanno trasportata all’ospedale Sant’Anna di Cona in stato di incoscienza.

Al momento è ricoverata in gravi condizioni.

Intervenuti anche i carabinieri del Norm di Comacchio.

 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com