Cronaca
10 Luglio 2024
I fatti erano avvenuti lo scorso marzo a Pontelagoscuro. L'uomo, accusato di maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni al personale sanitario, si trova attualmente in carcere

Botte alla moglie e schiaffi al medico del 118. Condannato a tre anni

di Davide Soattin | 2 min

Leggi anche

Giuliana Fabbri nuova direttrice sanitaria dell’Ausl di Ferrara

Giuliana Fabbri è stata nominata direttrice sanitaria dell’Azienda Usl di Ferrara in sostituzione di Emanuele Ciotti che dal primo agosto prenderà servizio come direttore sanitario della Città della Salute di Torino. La dottoressa Fabbri manterrà ad interim il ruolo di subcommissaria sanitaria dell’Azienda ospedaliero universitaria di Ferrara

‘Bomba d’acqua’ e vento forte: rami e alberi abbattuti in provincia

Una violenta 'bomba d'acqua' con raffiche di vento si abbattuta sul Ferrarese attorno alle 13.30 provocando numerosi danni e disagi soprattutto alla viabilità, dato che in alcuni casi si è verificata la caduta di alberi e rami sulle strade rendendo impossibile il transito dei veicoli

Granchio blu, nuovo stanziamento da un milione per sostenere lo smaltimento

Non tutti gli esemplari di granchio blu raccolti in questi mesi, durante l’emergenza che sta mettendo a durissima prova il settore della pesca e dell’acquacoltura nell’Alto Ferrarese, possono essere destinati alla commercializzazione. Una parte, infatti, non è adatta e va smaltita. Per sostenere quest’attività, la Regione ha approvato un nuovo bando da un milione di euro

Tre anni con rito abbreviato. Sono quelli che il tribunale di Ferrara ha inflitto a un uomo di nazionalità italiano di 43 anni, finito in carcere dopo essere stato arrestato dai carabinieri con le accuse di maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni al personale sanitario.

I fatti risalgono alla mattinata dello scorso 14 marzo quando, intorno alle 9.30, l’uomo aveva rifilato un pugno alla gamba e uno alla testa alla moglie durante un litigio, all’interno della loro abitazione a Pontelagoscuro.

Il trambusto scatenato dalla colluttazione aveva allarmato i vicini di casa che, spaventati per quanto stava succedendo, avevano telefonato ai carabinieri.

L’uomo aveva provato a tenere chiusa la porta d’ingresso, offendendo i militari, che intanto erano giunti sul posto e avevano allertato sia i vigili del fuoco che il personale del 118.

Dopo essere stato convinto a lasciare entrare i soccorritori per controllare le condizioni della donna, il coniuge aveva iniziato a inveire anche nei confronti di uno dei medici, schiaffeggiandolo prima di venire bloccato ed essere riportato alla calma.

Per lui erano così scattate immediatamente le manette, mentre il medico vittima dell’aggressione era stato trasportato all’ospedale Sant’Anna di Cona e successivamente dimesso.

Per lui, che attualmente si trova in carcere da quel giorno, la Procura – pm Silvia Clinca – aveva chiesto la condanna a quattro anni. Di poco più leggera invece la mano del gup Alessandra Martinelli, che ieri (9 luglio) lo ha condannato a tre anni di reclusione.

Le motivazioni della sentenza sono attese entro settanta giorni.

 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com