Attualità
10 Luglio 2024
Vicesindaco Balboni e assessore Lodi: "Restituiamo ai residenti una strada totalmente rinnovata"

Via Assiderato: riaperta al traffico la storica via dopo i lavori

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Giuliana Fabbri nuova direttrice sanitaria dell’Ausl di Ferrara

Giuliana Fabbri è stata nominata direttrice sanitaria dell’Azienda Usl di Ferrara in sostituzione di Emanuele Ciotti che dal primo agosto prenderà servizio come direttore sanitario della Città della Salute di Torino. La dottoressa Fabbri manterrà ad interim il ruolo di subcommissaria sanitaria dell’Azienda ospedaliero universitaria di Ferrara

Sanità. Fondazione Gimbe: “Emilia Romagna la migliore in Italia”

Quando si tratta di offrire ai cittadini le prestazioni sanitarie essenziali, siano esse gratuite o prevedano il pagamento di un ticket, l’Emilia-Romagna è la migliore regione d’Italia. Si conferma infatti prima seguita da Veneto, Toscana, Lombardia e Provincia Autonoma di Trento

Taglio del nastro ieri mattina, martedì 9 luglio, per la nuova via Assiderato, in cantiere da ottobre 2023 e riaperta totalmente al transito, da via Baluardi a via Porta d’Amore.

Alla rimozione delle transenne erano presenti il vicesindaco Alessandro Balboni, l’assessore con deleghe alla Manutenzione Strade e al Decoro Nicola Lodi, i tecnici del Comune di Ferrara Marco Lazzari e Paola Terrinoni, Marco Marzolla, coordinatore Reti acquedotto del Gruppo Hera Ferrara e la ditta esecutrice dei lavori La Veronesi Porfidi con sede a Occhiobello (Ro).

Via Assiderato, prima dei lavori che si sono conclusi nel mese di luglio 2024, versava in condizioni non idonee, sia per quanto riguarda la funzionalità e la fruibilità della strada che per il decoro e il rispetto storico-architettonico del contesto: in adiacenza alle abitazioni si trovavano due camminamenti molto degradati, realizzati in conglomerato bituminoso posato sopra l’acciottolato preesistente. La pavimentazione in acciottolato si presentava, inoltre, diffusamente avvallata e sconnessa. Anche i sottoservizi della rete idrica e della fognatura versavano in cattivo stato di conservazione.

Diverse, dunque, le fasi di cantiere che hanno interessato la via. La prima, partita il 10 ottobre scorso, ha previsto la demolizione della copertura del manto stradale. Dopo due settimane, si è proceduto a consegnare il cantiere a Hera Spa, che ha completamente rinnovato la rete idrica e fognaria: sono stati posati circa 200 metri di condotta idrica in Pvc del diametro di 11 centimetri e altrettanti di condotta fognaria, sempre in Pvc, del diametro di 50 centimetri. Inoltre, sono stati inoltre rinnovati tutti gli allacci d’utenza di acquedotto, fognatura e il sistema di smaltimento delle acque meteoriche (caditoie stradali e collegamento dei pluviali), così da convogliarle interamente nella rete fognaria. Al termine dei lavori di Hera, La Veronesi porfidi è tornata ad operare sulla via con la posa, a mano, della pavimentazione in pietra, con liste di trachite a raso sui due lati che sono andate a sostituire la porzione d’asfalto che vi erano prima dell’intervento. I lavori, vista la complessità, sono durati nove mesi e l’investimento complessivo per il rifacimento della strada è stato, da parte del Comune di Ferrara, è stato di 200mila euro più Iva. 300mila, invece, gli euro investiti dal gruppo Hera.

“Riconsegniamo una strada rinnovata e che restituisce decoro a questa zona del centro storico – ha affermato il vicesindaco Alessandro Balboni -. La durata dei lavori è stata importante, circa nove mesi, anche e soprattutto perché abbiamo colto l’occasione per ammodernare completamente i sottoservizi, con oltre 300 mila euro di investimenti da parte del Servizio Idrico di Hera. Ora, la strada riconsegnata è finalmente all’altezza della bellezza di questo quartiere”.

“Ringraziamo i residenti per la pazienza avuta durante la realizzazione di questi complessi lavori – ha commentato l’assessore con delega alla Manutenzione Strade Nicola Lodi -. Purtroppo, la strada si trovava in condizioni molto ammalorate da diverso tempo. Oggi restituiamo ai residenti una via che ha cambiato faccia a 360 gradi: non solo la strada e i marciapiedi sono nuovi, ma sono stati portati a termine anche i lavori di rifacimento dei sottoservizi. Ringrazio la ditta Veronesi Porfidi per il lavoro eseguito a regola d’arte ed Hera Spa”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com