Altri sport
10 Luglio 2024
Due sconfitte in trasferta contro gli Sharks di Conegliano

Il Ferrara Baseball soccombe all’attacco degli squali

di Redazione | 4 min

Leggi anche

Alice Simani riscrive la storia dell’atletica leggera ferrarese

Nel panorama sportivo provinciale una stella nascente illumina l'atletica leggera, non solo provinciale e regionale, ma anche nazionale. È Alice Simani, tamarese di nascita e residenza, portacolori di Atletica Copparo che, lo scorso 10 luglio, al meeting regionale "Notturna di Bologna", ha corso i 200 metri in 24.38

L’ultima trasferta di campionato Ebl ha visto i ragazzi del Ferrara Baseball partecipare a un doppio incontro nel bellissimo stadio di Conegliano (Tv), circondato dalle montagne e immerso nei vigneti del prosecco. Gli incontri si sono disputati domenica 7 luglio, sotto nuvole minacciose accompagnate da una discreta calura. Alle ore 11 il “play ball”, e partiamo quindi con la cronaca della prima gara.

Gara-1 (Ferrara Baseball vs Shark Brothers): I ferraresi partono aggressivi, e grazie ad una serie di battute valide, portano a casa subito 3 RBI nel primo inning. Conegliano però nella parte bassa risponde compatto e mette a segno 2 punti, con il primo inning che si chiude sul 3 a 2 a favore del Ferrara. Il secondo inning prosegue con punteggio invariato e vede le due squadre in sostanziale equilibrio, con un bel doppio gioco eseguito magistralmente dagli interni estensi. Nella parte bassa del terzo tuttavia gli Sharks riescono a pareggiare e a mettersi avanti di un punto. Il monte di lancio ferrarese è coadiuvato da una difesa solida e ben organizzata, tuttavia un paio di basi ball, una palla persa dal catcher e qualche leggera sbavatura in difesa sono sufficienti per il Conegliano ad assicurarsi il vantaggio; bisogna comunque rendere giustizia alla bontà delle mazze avversarie, vista l’abilità di mettere a segno le valide nel momento opportuno. Nel finale il Ferrara prova a rimontare, ma complice anche un po’ di sfortuna che direziona buoni contatti direttamente nel guantone degli esterni, alla fine non riesce a smuovere il risultato, che si attesta al termine del 5° inning sul 3 a 4 a favore della squadra di casa. Una vittoria di misura quindi, con entrambe le squadre impegnate in una bella partita, con pochi errori e buone giocate da ambo le parti.

Gara-2 (Shark Brothers vs Ferrara Baseball): Qualche goccia di pioggia fa allungare leggermente la pausa tra un match e l’altro, ma alla fine il cielo si rasserena, quindi tutti in campo per il secondo incontro. Anche in questa partita il Ferrara parte convinto, piazzando subito un punto sul tabellone. Per quanto riguarda la difesa, buona prestazione del partente Fabrizio Gentili che, aiutato dai compagni di squadra finora impeccabili, chiude i primi due inning senza punti per gli avversari. Al terzo inning però gli avversari aprono le gabbie degli squali, che mordono i ferraresi con un big inning da 4 punti. Altri due punti entrano nella parte alta dell’ultimo inning, con i ferraresi che in alcuni frangenti manifestano un leggero calo di intensità lasciando troppo aperte le porte all’attacco di Conegliano. A metà dell’ultimo inning infatti gli Sharks sono in vantaggio di ben 6 punti; perdipiù, la difesa e i lanciatori degli Sharks non concedono nulla e i ferraresi non sono in grado di concludere alcuna giocata produttiva. Giocando in casa, i ferraresi devono cercare di rimontare nella parte bassa dell’ultimo inning: secondo il regolamento non c’è limite di punteggio e nel baseball, citando Yogi Berra, “non è finita finché non è finita”. L’arrivo in base e le rubate del veterano Mario Gentili fanno ben sperare, con le nuove leve Tommaso Viaro, Mattia Devecchi ed Agnese Abetini che vanno in base mettendo a segno una serie di valide miste ad errori avversari. Questi ultimi tuttavia sono tosti e riescono a contenere i danni nonostante il ritorno di fiamma degli Estensi: solo un punto entra nel finale, e si chiude sul 6 a 2 per il Conegliano. Qualche leggero calo di attenzione unito alla mancanza di quel “qualcosa in più” in aggressività e competitività soprattutto in battuta, hanno determinato in fin dei conti il risultato per il Ferrara Baseball. Nonostante la sconfitta, il manager Rotondo a fine giornata si ritiene comunque soddisfatto: “Abbiamo giocato bene, con pochi errori, ed anche in momenti di difficoltà siamo riusciti a mantenere la calma e a rialzarci come squadra. Il gruppo sta indubbiamente crescendo, dobbiamo continuare a migliorare con gli allenamenti”.

MVP: il trofeo di miglior giocatore di giornata va a Fabrizio Gentili, che lancia due partite complete con un bilancio assolutamente positivo, concedendo agli avversari un solo cambio inning per punti e limitando egregiamente gli assalti di una squadra avversaria agguerrita e compatta.

L’ultima giornata di campionato è programmata per sabato 20 luglio nel pomeriggio-sera (ore 16 inizio partita – ingresso libero) sul campo di casa a Marrara, andando a chiudere la stagione regolare prima dello stop di agosto. Si riprenderà poi in settembre con i playoff alla luce della classifica finale.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com