Argenta
22 Giugno 2024
I nomi degli assessori tra vecchie conoscenze e new entry. Eraldo Sanchi presidente del consiglio comunale

Baldini giura e presenta la nuova giunta di Argenta

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Giuliana Fabbri nuova direttrice sanitaria dell’Ausl di Ferrara

Giuliana Fabbri è stata nominata direttrice sanitaria dell’Azienda Usl di Ferrara in sostituzione di Emanuele Ciotti che dal primo agosto prenderà servizio come direttore sanitario della Città della Salute di Torino. La dottoressa Fabbri manterrà ad interim il ruolo di subcommissaria sanitaria dell’Azienda ospedaliero universitaria di Ferrara

Granchio blu, nuovo stanziamento da un milione per sostenere lo smaltimento

Non tutti gli esemplari di granchio blu raccolti in questi mesi, durante l’emergenza che sta mettendo a durissima prova il settore della pesca e dell’acquacoltura nell’Alto Ferrarese, possono essere destinati alla commercializzazione. Una parte, infatti, non è adatta e va smaltita. Per sostenere quest’attività, la Regione ha approvato un nuovo bando da un milione di euro

Sanità. Fondazione Gimbe: “Emilia Romagna la migliore in Italia”

Quando si tratta di offrire ai cittadini le prestazioni sanitarie essenziali, siano esse gratuite o prevedano il pagamento di un ticket, l’Emilia-Romagna è la migliore regione d’Italia. Si conferma infatti prima seguita da Veneto, Toscana, Lombardia e Provincia Autonoma di Trento

Argenta. “Giuro di osservare fedelmente la Costituzione italiana”. Con queste parole il neo eletto sindaco di Argenta, Andrea Baldini, indossata la fascia tricolore, ha dato ufficialmente il via al suo nuovo mandato da primo cittadino.

Un giuramento il suo che ha fatto da cornice all’insediamento della giunta municipale. Una squadra che, tra vecchie conoscenze e new entry, risulta così composta, suddivisa per nomi e competenze: confermati Giulia Cillani (vicesindaca con delega al Parco delta del Po, Protezione civile, politiche giovanili, beni storici), Sauro Borea (assessore ai lavori pubblici, patrimonio ed edilizia privata), Davide Zanotti (Servizi sociali, immigrazione, pari opportunità, casa).

Volti nuovi invece sono quelli di Nadia Cai (segretaria del Pd: decentramento, sicurezza, ambiente) e Monica Malagolini (istruzione, cultura, associazionismo).

Baldini si è tenuto invece le deleghe ad attività produttive, sanità, bilancio, tributi, sport, personale, partecipazioni. L’incarico del presidente del consiglio comunale è stato assegnato ad Eraldo Sanchi, ex medico di base di Santa Maria Codifiume, paese in cui riveste il ruolo di vertice della consulta di frazione. “È sempre un’emozione suonare la prima campanella per l’insediamento del più importante organo di partecipazione democratica del nostro Comune – ha esordito Baldini nel suo discorso di investitura -. Ci avete dato fiducia, e ci mettiamo subito al lavoro per costruire assieme il futuro del nostro territorio. Con me lavorerà un gruppo pieno di entusiasmo, e con un mix di esperienza. Che sarà al mio fianco al servizio della comunità, per la coesione sociale e lo sviluppo sostenibile”.

Sul fronte dell’opposizione, che il sindaco ha avvicinato stringendo la mano ai suoi esponenti, si schiera una formazione di 6 consiglieri: Nicola Fanini, Cinzia Gaiani (sorella dello scomparso Cesare, fondatore del circolo di Fratelli d’Italia che ha raccolto il 20% dei voti), Marco Checcoli, Giulia Brunazzi e Paola Taglioni. E la capogruppo Gabriella Azzalli. Che, nel fare ai vincitori delle elezioni gli auguri di “un buon lavoro nell’interesse di tutti gli argentani”, punta l’indice contro “l’impoverimento del territorio, e gli errori ed omissioni del passato”. Quindi si dice “pronta a lavorare per il bene dei cittadini, con una coalizione unita, coesa e senza pertugi”.

Si è poi provveduto a nominare i consiglieri di maggioranza e le commissioni, non ultima quella di rappresentanza in seno all’unione Valli e Delizie.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com