Occhiobello
23 Giugno 2024
Attimi di terrore per il polesano Iarin Munari nella sua casa di Santa Maria Maddalena. Lui rassicura: "Se ne sono andati senza farmi del male"

Paura per l’ex batterista di Vecchioni e Battiato. “Io faccia a faccia con i ladri”

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Giuliana Fabbri nuova direttrice sanitaria dell’Ausl di Ferrara

Giuliana Fabbri è stata nominata direttrice sanitaria dell’Azienda Usl di Ferrara in sostituzione di Emanuele Ciotti che dal primo agosto prenderà servizio come direttore sanitario della Città della Salute di Torino. La dottoressa Fabbri manterrà ad interim il ruolo di subcommissaria sanitaria dell’Azienda ospedaliero universitaria di Ferrara

Granchio blu, nuovo stanziamento da un milione per sostenere lo smaltimento

Non tutti gli esemplari di granchio blu raccolti in questi mesi, durante l’emergenza che sta mettendo a durissima prova il settore della pesca e dell’acquacoltura nell’Alto Ferrarese, possono essere destinati alla commercializzazione. Una parte, infatti, non è adatta e va smaltita. Per sostenere quest’attività, la Regione ha approvato un nuovo bando da un milione di euro

Sanità. Fondazione Gimbe: “Emilia Romagna la migliore in Italia”

Quando si tratta di offrire ai cittadini le prestazioni sanitarie essenziali, siano esse gratuite o prevedano il pagamento di un ticket, l’Emilia-Romagna è la migliore regione d’Italia. Si conferma infatti prima seguita da Veneto, Toscana, Lombardia e Provincia Autonoma di Trento

Santa Maria Maddalena. Sono stati attimi interminabili, di paura e di terrore, quelli vissuti dal noto batterista polesano Iarin Munari che, nella serata di venerdì 21 giugno, mentre si trovava nella sua casa di Santa Maria Maddalena, si è trovato faccia a faccia con due ladri.

A raccontare il fatto, avvenuto intorno alle 22, è stato lo stesso musicista, che nel corso della sua carriera ha anche collaborato con cantanti e gruppi della scena pop, soul, funky e jazz italiana tra cui Roberto Vecchioni, Franco Battiato, Gino Paoli, Enzo Jannacci, Nomadi e Stadio.

La vita può cambiare in un istante. Qualche ora fa, attorno alle 22, dentro casa mia, mi sono trovato di fronte due ladri” ha scritto il batterista sui social, dopo essere rimasto illeso.

Se ne sono andati senza farmi del male” ha infatti aggiunto, nonostante sia stato comunque grande lo spavento, soprattutto per ciò che sarebbe potuto succedere e – fortunatamente – non è successo in quegli istanti di grande tensione

“Ho realizzato dopo qualche minuto che sarebbe potuta andare molto peggio” ha aggiunto.

“E ora, a cuore ancora battente, realizzo che di fronte a questi avvenimenti siamo assolutamente impotenti” ha concluso il batterista, ancora sotto choc per l’accaduto.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com