Eventi e cultura
20 Giugno 2024
La storica manifestazione ideata da Udi i Ferrara, dedicata alla creatività femminile contemporanea

Si avvia alla conclusione la ventesima edizione della Biennale Donna

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Pianeta Zero atterra al Night and Blues

Dopo il grande successo ottenuto nel 2023 torna al Night and Blues Pianeta Zero, un progetto artistico ideato da Federico Cammarata, un’interpretazione accurata e personalizzata, ispirata alle performance live del grande Renato Zero

Escher, apertura straordinaria serale della mostra

Domenica 21 luglio chiude i battenti l’esposizione Escher e, per soddisfare la richiesta del pubblico e celebrare la grande accoglienza dimostrata alla mostra, Palazzo dei Diamanti offrirà un’ultima occasione per visitare la rassegna fino a tarda sera

Si avvia alla conclusione la ventesima edizione della Biennale Donna, storica manifestazione promossa da UDI – Unione Donne in Italia di Ferrara, dedicata alla creatività femminile contemporanea.

La mostra, intitolata Yours in Solidarity – Altre storie tra arte e parola, allestita quest’anno a Palazzo Bonacossi, ha registrato un notevole consenso da parte del pubblico e della stampa. La rassegna è stata recensita sulle principali testate nazionali e di settore, a conferma dell’interesse registrato dalla Biennale nel corso degli anni.

A pochi giorni dalla chiusura è previsto un finissage per mercoledì 26 giugno: alle 16.30 e alle 17.30 le curatrici della mostra Sofia Gotti e Caterina Iaquinta accompagneranno il pubblico in una visita speciale alla scoperta delle opere delle protagoniste di questa edizione: Binta Diaw, Amelia Etlinger, Bracha L. Ettinger, Sara Leghissa, Muna Mussie e Nicoline van Harskamp.

Il progetto espositivo ha affiancato ai lavori delle sei artiste internazionali anche un prezioso nucleo di materiali storici dell’UDI, come documenti d’archivio, pubblicazioni, stendardi e fotografie, che permettono di ripercorrere le principali tappe della Biennale Donna e di comprenderne la storia e l’evoluzione.

La mostra è organizzata dal Comitato Biennale Donna dell’UDI composto da Lola G. Bonora, Silvia Cirelli, Ada Patrizia Fiorillo, Catalina Golban, Elisa Leonini, Anna Quarzi, Ansalda Siroli, Dida Spano, Liviana Zagagnoni e dal Servizio Musei d’Arte del Comune di Ferrara in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Yours in Solidarity – Altre storie tra arte e parola sarà aperta al pubblico fino al 30 giugno a Palazzo Bonacossi, via Cisterna del Follo 5, Ferrara, con i seguenti orari: da martedì a domenica 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.30.

 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com