Politica
19 Giugno 2024
Il gruppo politico soddisfatto dell'esito delle preferenze che ha visto tre dei suoi candidati emergere nella lista Anselmo Sindaco

Coalizione Civica senza screzi. La coppia in consiglio sarà Poli-Fiorentini

di Redazione | 2 min

Leggi anche

I sette piani del Pd

Oggi vi presento un signore. Si chiama Giuseppe Corte. No, non Conte. Quello è il simbolo dello sfacelo del Movimento 5 Stelle. Questo è Corte. Con la erre. Ed è il simbolo dello sfacelo del Partito democratico di Ferrara

Azione lancia la Fabbrica dei Riformisti

Crediamo fermamente che un approccio riformista, che scavalchi le appartenenze politiche, orientato al progresso e all'innovazione, sia essenziale per affrontare le sfide complesse che la nostra società deve affrontare oggi

L’Emilia-Romagna è la Regione che cresce di più in Italia

Dal 2014 a oggi l’Emilia-Romagna è la Regione che cresce di più in Italia. Sia dal punto di vista economico, sia da quello sociale, registrando dati che la collocano sopra la media nazionale e ai livelli delle regioni europee più avanzate

Prima seduta ‘operativa’ del Consiglio, focus sulle commissioni

È in programma oggi, lunedì 15 luglio, alle 15, la prima seduta 'operativa' del nuovo consiglio comunale, dopo la 'passerella' dello scorso 28 giugno quando, in Darsena, la nuova giunta giurò, dando ufficialmente il via al secondo mandato del sindaco Alan Fabbri

Trasporti. Sciopero nazionale per giovedì 18 luglio

Le segreterie territoriali di Bologna e Ferrara delle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil-Uilt, Faisa-Cisal, Ugl-Fna hanno comunicato l’adesione allo sciopero nazionale di quattro ore di tutte le lavoratrici e lavoratori dipendenti delle imprese cui si applica il Ccnl Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità Tpl) proclamato dalle segreterie nazionali degli stessi sindacati per giovedì 18 luglio

Nessuno screzio nella lista di Fabio Anselmo e nemmeno nel sottogruppo di Coalizione Civica che ha visto tre dei suoi candidati fare il pieno di preferenze. In primis Arianna Poli, campionessa assoluta, poi Adam Atik e Leonardo Fiorentini. Inizialmente sembrava fosse quest’ultimo a rimare fuori (risultavano eletti i primi due in base ai voti raggiunti dalla lista) ma a seguito del Manifesto Elettorale di proclamazione degli eletti in Consiglio comunale pubblicato ieri dall’Ufficio Elettorale è emerso un diverso numero di preferenze rispetto a quelle precedentemente comunicate.

Le verifiche dei verbali ufficiali delle Sezioni elettorali e in particolare delle preferenze hanno decretato l’elezione in Consiglio Comunale di Arianna Poli e Leonardo Fiorentini, invece che di Poli e Atik, come riportato dai dati ufficiosi diffusi dai seggi nell’immediatezza dello spoglio, alcuni dei quali sono evidentemente poi risultati errati o erroneamente riportati. Allo spoglio la distanza era effettivamente poca con Atik in vantaggio di soli 7 voti (176 a 169).

Ora, con l’arrivo dell’esito ufficiale, Coalizione Civica dice di ritenersi “molto soddisfatta del risultato raggiunto, segno che gli elettori hanno riconosciuto e premiato il loro valore e le proposte per la città del nostro collettivo”.

“Accogliamo quindi con gioia – continuano – l’entrata in Consiglio Comunale di Arianna Poli e Leonardo Fiorentini, ferma restando ogni possibile ulteriore verifica, vista l’esigua distanza, dell’esito elettorale. Ma la politica è anche fuori dal Consiglio e Adam Atik rivestirà un ruolo centrale nel supportare l’impegno dei colleghi del Gruppo Consiliare della Lista Civica Anselmo Sindaco insieme a tutti gli altri candidati e gli attivisti che si sono impegnati in questa campagna elettorale”.

“Tutti insieme – concludono – avremo cura di coinvolgere la cittadinanza che si è riconosciuta e vorrà riconoscersi nella nostra proposta politica, orientando costruttivamente il nostro lavoro in Consiglio e costruendo una prospettiva di alternativa partecipata per il futuro di questa città”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com