Poggio Renatico
19 Giugno 2024
Soddisfatto il vicesindaco Filippo Marvelli: “Abbiamo fin da subito creduto a questo progetto"

Cento, Poggio e Terre del Reno. Sinergia per laboratori inclusivi

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Cercano di scappare con 200 bottiglie di birre

Stavano cercando di portarsi a casa casse e case di birra approfittando della notte. Per loro sfortuna sono stati visti da un cittadino, che ha chiamato subito il 112. E così, poco dopo la mezzanotte, sul posto, il supermercato Coop di Cento, è arrivata una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile

La Protezione Civile al “Ramarri summer camp”

Sant'Agostino. Durante il campo estivo organizzato dal C.S. Sant’Agostino, chiamato “Ramarri summer camp”, tra le numerose iniziative che la società ha messo in campo per intrattenere e divertire i ragazzi, si è svolta la giornata di lezione e dimostrazione...

Ospedale Cento. “Pericolo Cau scongiurato”

I Cittadini Uniti in Soccorso al Pronto Soccorso di Cento annullano la conferenza stampa indetta per venerdì 12 luglio vista la "magica risoluzione del problema che eravamo intenzionati a render pubblico, ossia la delibera della dirigenza Ausl di Ferrara di aprire un Cau"

Oltre 7mila euro per la promozione digitale del cimitero

I cimiteri monumentali sono luoghi della memoria collettiva e patrimonio dei beni culturali da visitare, valorizzare  e tutelare. Per questo Cmv Servizi, che gestisce il Cimitero di Cento, ha presentato una proposta progettuale al bando regionale relativo alla Legge 21/2022

I comuni di Cento, Poggio Renatico e Terre del Reno promuovono in via sperimentale, attività estive ludico-ricreative per favorire opportunità di inclusione sociale e contribuire allo sviluppo della persona nei suoi molteplici aspetti. In linea generale sono previste attività espressive, artistiche e opportunità di socializzazione, (ad esempio: teatro, musica, coding, making, arte, forest bathing, gioco da tavolo, camminata lenta, attività di movimento). Si prevedono uscite sul territorio atte a conoscere e valorizzare i beni comuni esistenti, i musei, le biblioteche, i parchi e le aree verdi, la scuola dell’artigianato artistico, gli impianti sportivi. Sono previste anche attività legate alle competenze digitali.

 Sono ammessi al massimo n. 25 minori con disabilità certificata ai sensi della L. 104/92, e/o invalidità civile, con età compresa tra gli 11 e 17 anni e residenti nei Comuni di Cento, Poggio Renatico e Terre del Reno. Qualora il numero delle domande fosse inferiore a n. 25 iscrizioni, si potrà valutare in via residuale la partecipazione ai laboratori di ragazzi/e con disabilità di età superiore a 17 anni purché frequentati le scuole secondarie di primo grado e/o le scuole secondarie di secondo grado. L’ammissione e la frequenza ai laboratori sono gratuite. I richiedenti all’atto della presentazione della domanda, possono chiedere di utilizzare il proprio valore ISEE anno 2024 che determinerà possibile priorità sulla graduatoria di accesso.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito del comune di Terre del Reno.

Commenta così il vicesindaco Filippo Marvelli: “Abbiamo fin da subito creduto a questo progetto: spesso i bambini con disabilità, nei mesi estivi, vista la pausa delle attività scolastiche che li riguardano, sono in difficoltà a gestire le giornate, e con loro le famiglie; proprio per questo, abbiamo investito nostre risorse per offrire servizi ed assistenza qualificati, che possano contribuire a fare loro trascorrere un’estate serena e divertente”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com