Bondeno
17 Giugno 2024
Il fatto dopo una lite avvenuta in piazza Garibaldi a Bondeno. I carabinieri intervengono sul posto e un 35enne in preda ai fumi dell'alcol se la prende con uno di loro: arrestato e condannato

Scende dall’ambulanza e sferra un pugno in faccia a un carabiniere

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Granchio blu, nuovo stanziamento da un milione per sostenere lo smaltimento

Non tutti gli esemplari di granchio blu raccolti in questi mesi, durante l’emergenza che sta mettendo a durissima prova il settore della pesca e dell’acquacoltura nell’Alto Ferrarese, possono essere destinati alla commercializzazione. Una parte, infatti, non è adatta e va smaltita. Per sostenere quest’attività, la Regione ha approvato un nuovo bando da un milione di euro

Picchi di calore. Boom di accessi al ps di Cona

Negli ultimi giorni, a seguito principalmente dei picchi di calore dovuti alle condizioni meteo, si è verificato un forte afflusso di pazienti ai pronto soccorso della provincia, soprattutto quello dell'ospedale di Cona

Investita in monopattino, in coma la giovane promessa della danza Giorgia Goli

Versa in gravissime condizioni all'ospedale Niguarda di Milano la 14enne Giorgia Goli, la giovane promessa della danza di San Giuseppe di Comacchio che dal 2018 si è trasferita con la famiglia a Brugherio, in provincia di Monza, dopo essere stata ammessa a soli 7 anni all'Accademia della Scala di Milano

Bondeno. È sceso dall’ambulanza in preda ai fumi dell’alcol e, senza alcun motivo, se l’è presa con un carabiniere, rifilandogli un pugno in pieno volto che ha fatto scattare le manette nei suoi confronti.

Protagonista in negativo della vicenda è un 35enne di nazionalità italiana che, nella serata di domenica 16 giugno, è rimasto coinvolto in una lite in piazza Garibaldi a Bondeno.

Una volta sul posto, i carabinieri hanno trovato i sanitari del 118 che stavano soccorrendo l’uomo, che è residente in paese, e mentre stavano cercando di capire cosa fosse successo, chiedendo ai presenti informazioni su quanto accaduto prima del loro arrivo, i militari – in particolare uno di loro – sono stati aggrediti in maniera improvvisa dal 35enne.

L’uomo infatti, in evidente stato di ebbrezza, è sceso dall’ambulanza e ha sferrato un pugno in faccia a un carabiniere della stazione di Casumaro.

Immediato l’intervento degli altri militari di Casumaro e Vigarano Mainarda che hanno bloccato l’uomo. Il 35enne è stato così momentaneamente affidato alle cure dei sanitari e trasportato all’ospedale di Cona dove, al termine degli accertamenti sanitari, è stato arrestato e accompagnato a casa sua agli arresti domiciliari, come disposto dal pm di turno.

Nella mattinata del 17 giugno, l’arresto è stato convalidato dal tribunale di Ferrara e l’uomo è stato condannato a sei mesi con pena sospesa.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com