Cento
16 Giugno 2024
Il sindaco di Cento interviene mostrando "grande sintonia" con l'assessore regionale Vincenzo Colla

Vm. Accorsi: “Chiarezza da parte dell’azienda”

di Redazione | 2 min

Leggi anche

L’Emilia-Romagna è la Regione che cresce di più in Italia

Dal 2014 a oggi l’Emilia-Romagna è la Regione che cresce di più in Italia. Sia dal punto di vista economico, sia da quello sociale, registrando dati che la collocano sopra la media nazionale e ai livelli delle regioni europee più avanzate

Prima seduta ‘operativa’ del Consiglio, focus sulle commissioni

È in programma oggi, lunedì 15 luglio, alle 15, la prima seduta 'operativa' del nuovo consiglio comunale, dopo la 'passerella' dello scorso 28 giugno quando, in Darsena, la nuova giunta giurò, dando ufficialmente il via al secondo mandato del sindaco Alan Fabbri

Trasporti. Sciopero nazionale per giovedì 18 luglio

Le segreterie territoriali di Bologna e Ferrara delle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil-Uilt, Faisa-Cisal, Ugl-Fna hanno comunicato l’adesione allo sciopero nazionale di quattro ore di tutte le lavoratrici e lavoratori dipendenti delle imprese cui si applica il Ccnl Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità Tpl) proclamato dalle segreterie nazionali degli stessi sindacati per giovedì 18 luglio

Emilia Romagna, Veneto e Friuli unite contro la mucillagine

Di fronte alla presenza di mucillagini a largo della costa, la Regione Emilia-Romagna, d’accordo con Veneto e Friuli Venezia-Giulia, ha deciso di inviare nei prossimi giorni al Ministero dell’Agricoltura una serie di proposte per il settore della pesca

Cento. L’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Lavoro Vicnezo Colla aveva chiesto al governo garanzie occupazionali e investimenti innovativi dopo l’incontro con il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso e i rappresentanti del Gruppo Stellantis per fare il punto sui siti produttivi ex Fiat e Fca presenti in Emilia-Romagna: la Vm di Cento e gli stabilimenti Maserati di Modena.

Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco di Cento Edoardo Accorsi: “A margine del tavolo nazionale che ha visto coinvolti gli esponenti del Governo nazionale e Stellantis ho subito preso contatto con l’Assessore Regionale Colla, che ringrazio e con il quale c’è massima sintonia di approccio e di visione”.

“Da parte di Stellantis – aggiunge – sullo stabilimento di Cento continuano ad aleggiare troppe variabili, quasi un mistero, e questo non va bene. Nell’ultimo anno sul tavolo regionale, insieme all’assessore Colla e alle sigle sindacali, abbiamo richiesto a Stellantis chiarezza di visione e coerenza tra dichiarazioni e fatti”.

Invece “sull’ipotesi di una vendita, data quasi per fatta al termine del 2023, ancora non si sa nulla. Nel frattempo continuano le proposte dell’azienda ai dipendenti per accompagnare all’uscita. Per mesi si è parlato di un collegamento con lo stabilimento Maserati di Modena e negli ultimi mesi anche su quello ci sono notizie preoccupanti”.

“Credo – prosegue – che sia corretto e per nulla fuori luogo sostenere che come città pretendiamo chiarezza da parte dell’azienda. A luglio si svolgerà sempre a Roma un tavolo per dove Stellantis chiuderà accordi complessivi con il Governo sugli stabilimenti italiani, lì dentro ci dovrà essere anche VM e prima che l’azienda si sieda a quel tavolo è opportuno che ci sia prima una condivisione con il livello di governo regionale, con l’amministrazione comunale e con le parti sociali. Noi continueremo a svolgere il nostro ruolo di garanzia e di pungolo per tutelare l’occupazione e portare nuovi investimenti sullo stabilimento”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com