Politica
10 Giugno 2024
La lista di Alan Fabbri colleziona 11 consiglieri. La Lega conquista solo 3 seggi. Entra Anna Zonari

Ferrara, ipotesi del nuovo consiglio comunale

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Abusi all’asilo. Lo stagista arrestato confessa le violenze

Arrestato in flagranza dai carabinieri lo scorso gennaio con l'accusa di violenza sessuale e detenzione e accesso a materiale pedopornografico, lo stagista 21enne che svolgeva servizio civile in un asilo dell'Unione Valli e Delizie ha ammesso di aver abusato sessualmente di alcuni bambini dai tre ai cinque anni che frequentavano la scuola

Centauro morì contro la sua auto in divieto di sosta. Sarà processata

Andrà a processo la proprietaria dell'automobile posteggiata a bordo strada contro cui, lo scorso agosto, andò a sbattere in maniera fatale Alessio Maini, il motociclista 38enne di Porotto, morto in via Canonici dopo aver perso il controllo della moto su cui stava viaggiando in quel momento

Autonomia. Bergamini (Lega): “Bonaccini incoerente”

“Bonaccini non sa proprio dove la coerenza sia di casa”. Il deputato ferrarese della Lega Davide Bergamini attacca il neo europarlamentare in tema di autonomia. Il giorno prima Bergamini applaudiva all'approvazione della riforma: “si compie un importante traguardo storico della Lega che ottiene l'approvazione di una riforma che rende il Paese più moderno, efficiente e competitivo"

La lista Alan Fabbri Sindaco fa il pienone di consiglieri in Municipio. Così come la Lega cinque anni fa (le percentuali sono pressoché le stesse, sopra il 30%), la lista del primo cittadino appena rieletto dovrebbe contare su 11 consiglieri (più sindaco e, forse presidente del consiglio).

A questo punto, salvo subentri dei primi dei non eletti per nomine in giunta di chi li precede, andrebbero a sedersi in sala consiliare Francesco Carità (mister preferenza in assoluto con 1087 voti), Silvia Fabbri (476), Angela Travagli (382), Loredana Ionita (369), Giacomo Gelmi (313), Marco Gulinelli (271), Francesca Savini (267), Francesco Rendine (203), Luca Caprini (179), Alice Formignani (138) e Patrizio Girotto (126).

La Lega, il partito che ha subito il crollo maggiore, deve accontentarsi di tre seggi. A conquistarli sono tre componenti uscenti dalla prima giunta Fabbri: Nicola Naomo Lodi (919), Cristina Coletti (651) e Dorota Kusiak (193).

Forza Italia ottiene in dote due seggi. La lista azzurra vede come più votati l’ex assessore al turismo Matteo Fornasini (741 preferenze) e Diletta D’Andrea (295).

Quattro i posti per Fratelli d’Italia: Alessandro Balboni (950 preferenze), Federico Soffritti (344), Chiara Scaramagli (209) e Camilla Mondini (206). Dando per scontato che Balboni entrerà in giunta (vicesindaco?), dovrebbe entrare la prima dei non eletti, Iolanda Madeo (122).

L’opposizione, oltre ai candidati sindaco Anna Zonari (per La Comune) e Fabio Anselmo, vede il Pd portare 7 consiglieri: la più votata è Anna Chiappini (493), seguita da Davide Nanni (431), Sara Conforti (404), Massimo Buriani (328), Matteo Proto (327), Elia Cusinato (304) ed Enrico Segala (301).

Con la Lista civica Anselmo Sindaco, infine, entrano Arianna Poli (287) e Adam Atik (175).

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com