Politica
11 Giugno 2024
Chi si aspettava di festeggiare insieme al confermato primo cittadino, si è dovuto accontentare del messaggio arrivato dalla pagina social

Alan Fabbri stravince. Ma non si presenta ai festeggiamenti

di Davide Soattin | 3 min

Leggi anche

Pd, il nuovo capogruppo è Massimo Buriani

Il presidente del gruppo consiliare Partito Democratico nella consiliatura 2024-2029 sarà Massimo Buriani, figura esperta che coordinerà e accompagnerà la crescita di una compagine ampiamente rinnovata dopo le ultime elezioni

Nuova giunta. Giuramento in Darsena al tramonto

C’è una data e un luogo per la prima seduta del Consiglio comunale che rappresenterà Ferrara per i prossimi cinque anni. Il consesso è stato infatti indetto per venerdì prossimo, 28 giugno, a partire dalle ore 20.30 in Darsena, presso il Consorzio Wunderkammer (via Darsena 57) nell’orario di maggior spettacolo visivo: quello del tramonto che si specchia sull’acqua

Avs e Possibile: “Chiudere i bar del centro per i concerti è insostenibile”

Federico Besio referente Europa Verde Ferrara e candidato ne La Comune di Ferrara alle scorse elezioni amministrative, specificando una posizione condivisa tra Europa Verde, Sinistra Italiana (Alleanza Verdi Sinistra) e Possibile, chiede "all’amministrazione di riconsiderare questa ordinanza e di dialogare con i locali coinvolti per trovare una soluzione"

Autonomia. Bergamini (Lega): “Bonaccini incoerente”

“Bonaccini non sa proprio dove la coerenza sia di casa”. Il deputato ferrarese della Lega Davide Bergamini attacca il neo europarlamentare in tema di autonomia. Il giorno prima Bergamini applaudiva all'approvazione della riforma: “si compie un importante traguardo storico della Lega che ottiene l'approvazione di una riforma che rende il Paese più moderno, efficiente e competitivo"

Chi si aspettava di festeggiare un altro risultato storico insieme ad Alan Fabbri è rimasto deluso.

Appena rieletto infatti, ieri (lunedì 10 giugno) sera, disattendendo le attese di chi lo stava aspettando in piazza municipale per celebrare il 57,89% con cui il centrodestra ha strapazzato il centrosinistra alle elezioni comunali, il sindaco ha scelto di disertare, preferendo restare nella sua Burana, probabilmente – come sua consuetudine – dopo aver seguito lo spoglio nel bar ‘Dal Mister’ a Scortichino, da sempre luogo portafortuna durante le tornate elettorali che lo hanno visto protagonista.

Previsto, in un primo momento, per le 21, il suo arrivo non c’è stato. È quando inizia a popolarsi corso Martiri della Libertà, intorno alle 21.15, che iniziano a spargersi le prime voci di ‘diserzione’. Inizialmente, c’è chi dice che voglia aspettare per scaramanzia lo spoglio completo, prima di salire in auto e dirigersi in centro. Poi, verso le 22, quando sotto lo Scalone del municipio iniziano a radunarsi oltre cento persone che lo chiamano a gran voce al grido di “Alan, Alan, Alan“, ecco che arriva la doccia gelata.

Qualche supporter, col telefono in mano, ci spera ancora. “Non preoccupatevi che il nostro sindaco sta arrivando” dice, ma viene smentito pochi minuti più tardi dal portavoce di Fabbri, Michele Lecci, che fa sapere che il primo cittadino preferisce restare a casa, rimandando tutto a questa mattina, quando alle 12 è in programma la conferenza stampa in municipio. Qualcuno va via, in molti invece restano sperando, con un colpo di scena, di poter scattare un selfie o stringere la mano al sindaco.

Nonostante ciò, poco prima delle 23, quando il suo arrivo in piazza era già tramontato, tramite il suo profilo Facebook personale, Fabbri ha trovato il tempo di scrivere un post che si spera volutamente umoristico nei confronti della nostra redazione. “Vinto! Secondo Estense ho vinto?” ha postato il primo cittadino sul social, tra le risate virtuali dei suoi sostenitori.

Chi si aspettava di festeggiare insieme al confermato primo cittadino, si è dovuto accontentare del messaggio arrivato dalla pagina social: “Non so davvero cosa dire. Un risultato del genere non l’avrei mai immaginato. Oggi non vinco io, ma voi. Voi che avete deciso di proseguire il cambiamento avviato nel 2019, voi che avete scelto di essere protagonisti nella vostra città, voi che insieme a me volete continuare a sognare in grande. Grazie di cuore a tutti. Vi voglio bene”.

Applausi e cori comunque non sono mancati per Alessandro BalboniFrancesco Carità, mister preferenze con 1.022 voti, destinati a essere entrambi due figure importanti nella giunta che verrà, scesi a festeggiare insieme agli altri candidati delle liste e dei partiti a sostegno del centrodestra ancora una volta vittorioso a Ferrara.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com