@home
5 Giugno 2024

Coperture piscina: è vero che contribuiscono al risparmio sulla bolletta?

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Amministratore di condominio: cosa fa e come sceglierlo

L’amministratore di condominio è una figura che si occupa della gestione degli stabili. I suoi compiti riguardano l’attuazione delle decisioni prese durante le assemblee condominiali, la supervisione degli immobili, la gestione delle infrastrutture comuni, la...

Le coperture per piscine rappresentano una scelta strategica per ridurre i costi energetici e l’impatto ambientale. Infatti, mantengono l’acqua pulita, limitano la sua evaporazione e trattengono il calore accumulato durante il giorno.

In questo modo, la temperatura rimane stabile e, di conseguenza, si sprecano meno risorse. Come? La necessità del riscaldamento artificiale sarà inferiore rispetto a quella di chi non dispone di una copertura.

Riduzione dei costi energetici e risparmio idrico

Una delle difficoltà affrontate da chi possiede una piscina domestica è proprio quella di mantenere una temperatura dell’acqua confortevole senza gravare eccessivamente sulla bolletta energetica. Le coperture piscina sono la soluzione, in quanto trattengono il calore, limitando la dispersione termica durante la notte.

Inoltre, questi accessori aiutano a ridurre gli sprechi idrici, poiché fanno in modo che l’acqua non evapori. L’acquisto di una copertura per piscine comporta anche un minor utilizzo di prodotti chimici nocivi per l’ambiente, i quali altrimenti servirebbero per la pulizia della struttura.

I benefici per l’ambiente e la versatilità delle coperture per piscine

Le coperture da piscina si distinguono anche per la loro versatilità. Infatti, in commercio ne esistono di diverse tipologie, ognuna composta da materiali differenti e con design che possono adattarsi a vari gusti estetici. Il PVC, il polietilene e il policarbonato sono alcuni dei materiali di composizione più comuni e tutti assicurano durabilità e resistenza agli agenti atmosferici.

Tra le opzioni più apprezzate, vi sono le coperture automatiche, le quali facilitano il processo di apertura e chiusura, oppure le soluzioni manuali, che risultano più economiche. Alcuni modelli poi offrono funzionalità avanzate, come il controllo remoto tramite app, che consente di monitorare e gestire il prodotto a distanza.

Le coperture telescopiche offrono la possibilità di usufruire della piscina domestica anche durante le stagioni più fredde, poiché proteggono dal vento e dalla pioggia. Quelle solari, invece, sfruttano l’energia naturale per riscaldare l’acqua e rappresentano un’opzione ecologica, ideale per chi si interessa particolarmente al tema della sostenibilità.

L’acquisto di una copertura di qualità, dunque, è senza dubbio un investimento intelligente che, a lungo andare, consente di migliorare l’efficienza energetica e ridurre i costi. Se selezionata con cura può rendere la piscina esteticamente più piacevole, fondendosi in modo naturale con il design del giardino o del terrazzo.

Messaggio publiredazionale

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com