Politica
23 Maggio 2024
Il sindaco si dimostra ostile verso una giovane giornalista di Estense.com durante un impegno istituzionale

Il disprezzo di Alan Fabbri

di Marco Zavagli | 2 min

Leggi anche

I Satnam Singh di Ferrara

Da mercoledì non si parla altro che del bracciante di 31 anni morto in provincia di Latina: Satnam Singh, ma siamo così sicuri che quanto successo a Borgo Santa Maria non ci riguardi da vicino?

Autonomia. Bergamini (Lega): “Bonaccini incoerente”

“Bonaccini non sa proprio dove la coerenza sia di casa”. Il deputato ferrarese della Lega Davide Bergamini attacca il neo europarlamentare in tema di autonomia. Il giorno prima Bergamini applaudiva all'approvazione della riforma: “si compie un importante traguardo storico della Lega che ottiene l'approvazione di una riforma che rende il Paese più moderno, efficiente e competitivo"

Avs e Possibile: “Chiudere i bar del centro per i concerti è insostenibile”

Federico Besio referente Europa Verde Ferrara e candidato ne La Comune di Ferrara alle scorse elezioni amministrative, specificando una posizione condivisa tra Europa Verde, Sinistra Italiana (Alleanza Verdi Sinistra) e Possibile, chiede "all’amministrazione di riconsiderare questa ordinanza e di dialogare con i locali coinvolti per trovare una soluzione"

Squallore verbale. Inizia così la nuova consiliatura

Se il buon giorno si vede dal mattino, la vigilia dell’inizio della nuova consiliatura ferrarese a giunta Fabbri si caratterizza per un gesto di squallore verbale, a spese dell’avvocato Anselmo e della senatrice Ilaria Cucchi, che svilisce in primis chi l’ha compiuto

– “Quali testate sono presenti?”

– “Ci sono tutte”.

– “Chi c’è di Estense.com?”.

– “Lei”.

A quella risposta il sindaco di Ferrara Alan Fabbri segue con gli occhi l’indice del suo ufficio stampa. Lancia uno sguardo di disprezzo e si rivolge nuovamente alla sua collaboratrice: “Perché li avete invitati?”. Gelo tra i presenti.

È così che ieri mattina è iniziato l’impegno istituzionale della prima carica della città, arrivata in corso Giovecca per una visita alla nuova Casa di Comunità Cittadella San Rocco.

Questo il primo pensiero di Alan Fabbri. Questa la sua reazione democratica alla presenza di una nostra giornalista.

Alan Fabbri non si è interessato di sapere chi fosse l’oggetto del suo disprezzo.

Glielo diciamo noi. È una studentessa di 24 anni alla seconda laurea in materie umanistiche. Quando chiude i libri scrive per Estense.com, per una testata sportiva e fa ripetizioni agli alunni delle superiori. Le ultime estati le ha passate lavorando come animatrice nei centri estivi e come babysitter per mantenersi agli studi.

Non facciamo il nome. La diretta interessata ci ha pregato di rimanere anonima in questo frangente. Si sente umiliata.

Sentimento che a volte affligge chi si trova in un posto per fare il proprio lavoro e qualcuno, specie se ammantato di carica importante, non le rende così agevole svolgerlo.

D’altronde è l’effetto dell’arroganza del potere. Sottomettere. E l’effetto il sindaco l’ha ottenuto.

Questa è l’atavica storia di chi si sente qualcuno e si permette di trattare chi non può difendersi come persona inferiore.

Una “piccola storia ignobile” per citare quel Guccini che Fabbri dice di amare ma che pare non capire.

Ma il sindaco si dimostra impermeabile non solo al messaggio del maestro di Pavana. In più occasioni lo si sente citare le proprie origini contadine e il nonno partigiano “che ha accompagnato la mia infanzia con i racconti della guerra e dei martiri e dei valori che mi ha trasmesso”.

Evidentemente di quanto dovevano trasmettergli origini contadine e nonno partigiano non ha assimilato nulla.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com