Argenta
18 Maggio 2024
Accanto il sindaco Andrea Baldini che corre per rinnovare la carica, illustra i punti cardine del suo programma

Bonaccini: “Porterò il modello emiliano-romagnolo in Europa”

di Redazione | 2 min

Leggi anche

La fattoria di Longastrino diventa il simbolo della legalità

Una stalla di oltre duemila metri quadrati, quattro ettari di terreno, capannoni e casa colonica: la legalità passa anche dall’agricoltura. È la storia della fattoria di Longastrino. Un bene confiscato a un pluripregiudicato che oggi è segno di rinascita e che ha ospitato la visita sul territorio da parte della commissione Statuto dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna

Ampliamento ospedale Argenta. Sicuro l’abbattimento di un pioppo cipressino

Nell’ambito del progetto complessivo di ampliamento dell’Ospedale di Argenta, finanziato con fondi Pnrr e del progetto di riqualificazione di via Benati da parte del Comune, nelle prossime giornate sono previsti l’abbattimento di un pioppo cipressino e, probabilmente, di un medesimo esemplare vicino

Era ai domiciliari. Rientra tardi e finisce in manette

L’uomo, condannato per reati contro il patrimonio, sta scontando la sua pena beneficiando della detenzione domiciliare, misura alternativa al carcere, per cui deve osservare rigorosamente gli orari di rientro presso l’abitazione, dalla quale può allontanarsi solo per attendere le primarie esigenze di vita

Maltrattamenti lunghi 11 anni, arrestato

Nella serata di venerdì 14 giugno, i Carabinieri hanno arrestato un quarantacinquenne di nazionalità italiana, sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Treviso

Avis Argenta in udienza dal Papa

In occasione della Giornata Mondiale del Donatore di sangue, istituita vent'anni fa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'Avis comunale di Argenta è stata accolta, il 12 giugno insieme agli avisini gemellati di Bitonto, in udienza dal Papa, a Roma

Argenta. “Porterò il modello emiliano-romagnolo in Europa: le sue eccellenze, soprattutto in tema di sanità, scuola, servizi, solidarietà; ma anche le sue capacità imprenditoriali e di export, alla pari a quelle della California, o del Texas; il basso tasso di disoccupazione, le produzioni agricole, le qualità turistiche, le peculiarità naturalistiche, città d’arte e cultura, l’enogastronomia, l’innovazione”. Interviene con queste parole il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ad Argenta.

“Non scappo – aggiunge – ma ho accettato l’invito per mettermi alla prova, per scendere in campo affinchè a Bruxelles, tra l’altro nel difficile momento della guerra in Ucraina, non vincano le destre”. Non dimentica poi i drammatici giorni della catastrofica alluvione del 2023, che ha messo in ginocchio il territorio romagnolo e dintorni. In primis lodando “i volontari che si sono rimboccati le maniche, spalando il fango cantando Romagna Mia”, un vero e proprio fiore all’occhiello. Quindi puntando l’indice contro “i rimborsi dei danni subiti, che sarebbero opportuni anche per i beni mobili, ma che tardano a venire. Quando invece col terremoto son stati liquidati tutti, al 100%”, ha aggiunto.

Infine le stoccate più incisive: “La salute è un bene prezioso, per tutti, non solo per chi può pagare. Va salvaguardato, così come la legge 194. Guai a chi la tocca: sulla maternità spetta alle donne decidere”.

Molti altri infine gli argomenti trattati. Parole di sintesi queste del presidente uscente della giunta emiliano-romagnola, Stefano Bonaccini, che alle votazioni dell’8 e 9 giugno prossimi, correrà per uno scranno Ue. Ad applaudirlo, tutti in piedi, in una scaramantica serata di venerdì 17 maggio, organizzata in piazza Mercato, su di un palco allestito di fronte all’ingresso delle nuove scuole elementari.

È stato il suo un comizio elettorale che ha fatto da spalla a quello del sindaco del comune di Argenta, anch’esso uscente, Andrea Baldini. Questi, al di là degli onori di casa, ha fatto da apripista al discorso del governatore, illustrando in estrema sintesi i punti cardine del suo programma amministrativo. Che metterebbe in pratica, alla sua seconda volta, nei prossimi 5 anni, alla guida del governo locale. Ecco in sostanza gli obiettivi principe: “la gestione di Soelia-ha affermato-quindi la statale 16, un progetto che anche se non può accontentare tutti è essenziale e strategico per la nostra comunità, ma anche per i collegamenti col porto di Ravenna ed il corridoio adriatico; l’ospedale che per molti doveva chiudere ed invece verrà ancora potenziato; i giovani, lo sport, la loro istruzione e formazione; il futuro, il sociale, gli investimenti, l’ambiente”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com