Occhiobello
18 Maggio 2024
La candidata di Occhiobello Domani: “Le condizioni del bilancio sono meno disastrose di come è stato raccontato dal sindaco uscente"

Bononi nella sede della Protezione Civile: “In questi giorni si conferma necessaria”

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Nuovamente Illuminata l’area sportiva di via King

Illuminato l’anello sportivo di via King a Santa Maria Maddalena. Sono stati ripristinati i collegamenti per l’accensione delle torri faro presenti nel perimetro della pista di pattinaggio e del campetto

Primo giorno di lavoro da neosindaca Bononi

Una visita agli uffici e prime formalità da sbrigare. La neoeletta sindaca Irene Bononi ha incontrato alcuni funzionari e dipendenti, insediandosi all’ultimo piano del palazzo municipale

Irene Bononi nuova sindaca di Occhiobello

Vince Irene Bononi riuscendo a subentrare a Sondra Coizzi, sindaca uscente. Il distacco tra le due, quando le sezioni scrutinate sono 5 su 10, è di circa 230 voti con la prima al 54,36% (1440) e la seconda al 45,64% (1209)

Occhiobello. Seconda tappa della presentazione del programma elettorale di Occhiobello Domani, candidata sindaco Irene Bononi, a Gurzone, giovedì sera, nei locali della Protezione Civile, “di cui in questi giorni, con l’allerta meteo, si conferma la necessità”, il commento di Bononi a margine.

E se il format ha previsto l’illustrazione dei punti, per competenze, da parte dei singoli candidati consiglieri, il focus è stato sugli interventi previsti per le frazioni. “Un ruolo centrale – ha confermato Silvia Fuso, che dell’associazione è peraltro membro ed è stata presidente – avrà proprio  la Protezione civile, dotata di uomini e mezzi, riconosciuta come centro operativo locale grazie alla convenzione col Comune. Amplieremo e riqualificheremo la sede per renderla più funzionale. Proporremo Occhiobello come Comune capofila per la Protezione Civile tra quelli dell’asta del Po”.

La puntualizzazione: “Non stiamo parlando di uno spazio nuovo, di una caserma”. Il riferimento è alla caserma dei Vigili del Fuoco Volontari annunciata nel programma di Sondra Coizzi. “Caserma su cui non esiste né un progetto né una sede, tutto è nell’alveo delle promesse ”, il commento di Bononi. Tra i temi affrontati, la riqualificazione delle strade, il potenziamento dell’illuminazione, la collocazione di telecamere di video sorveglianza per la sicurezza. Interventi fattibili nell’immediato.

Per interventi più strutturali, su sollecitazione del pubblico che ha chiesto come conciliare opere con un bilancio in difficoltà, Bononi ha spiegato che “le condizioni del bilancio sono meno disastrose di come è stato raccontato dal sindaco uscente. I mezzi per reperire risorse ci sono, a partire dai mutui, che sono una opportunità non solo un debito. Da sempre si fanno per le opere importanti, di prospettiva, di cui la comunità ha bisogno, perché un Comune non può avere tutta la liquidità disponibile. Accendere mutui è normale e se vengono concessi significa che ci sono garanzie”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com