Portomaggiore
18 Maggio 2024

Ferrara Organistica a Portomaggiore con un concerto per coro e organo

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Tartufo. Un progetto per valorizzare un’eccellenza portuense

La promozione del territorio passa anche per la valorizzazione delle eccellenze locali, che rappresentano al meglio la storia di un luogo e il contributo innovativo che nel corso del tempo si è riusciti a portare. È il caso del progetto sul tartufo a Portomaggiore, spiegato dall'assessore Enrico Belletti con deleghe alla Promozione del Territorio e all'Agricoltura

Braccianti agricoli morti. Salvi: “Increduli. Alle famiglie tutto il nostro supporto”

Si chiamavano Muhammad Shahbaz (35 anni) e Ali Babar (39 anni) le due persone di nazionalità pachistana che, nel pomeriggio di lunedì 17 giugno, hanno perso la vita nel tragico incidente stradale mentre si trovavano, insieme ad altre cinque persone rimaste ferite, a bordo della Opel Zafira che è uscita autonomamente di strada, finendo nel canale che scorre a lato della strada provinciale San Carlo Trava, pochi chilometri prima del centro abitato di Portoverrara

Online il Bando di Concorso di Poesia dialettale

Online il Bando di Concorso di Poesia dialettale giunto alla cinquantesima edizione, organizzato grazie al supporto dei volontari, di Pro Loco Portomaggiore e dell’amministrazione comunale in collaborazione con Associazione #Oltre, Compagnia Esperia, Gruppo di Lettura “Chiave di Lettura”

Auto nel canale, morti due operai

Tragico incidente stradale nel pomeriggio di lunedì 17 giugno quando, poco prima delle 15, una Opel Zafira grigia con a bordo sette persone di nazionalità pakistana è uscita autonomamente di strada, finendo nel canale che scorre a lato della strada provinciale San Carlo Trava

Portomaggiore. Con la Primavera, torna puntuale Ferrara Organistica, tradizionale rassegna di musica per Organo del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, che si propone, tra l’altro, di valorizzare il patrimonio organario cittadino e della sua provincia attraverso concerti che coinvolgano docenti e allievi, nonché ensemble musicali vari, della massima istituzione musicale ferrarese.

Quello che si tiene domenica 19 maggio nella Collegiata di Santa Maria Assunta a Portomaggiore alle 21.00 è un  concerto per coro e organo dal titolo: La Scuola Romana da Palestrina ai giorni nostri”, con musiche di M. E. Bossi, G. P. da Palestrina, G. Allegri, G. Baini, L. Molfino, O. Respighi, E. Busolini, D. Bartolucci, F.Germani, V. Miserachs e avrà come protagonisti l’organista Kim Fabbri, il Coro da Camera del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, accompagnato all’organo da Maristella Ragnedda e diretto da Manolo Da Rold.

“Roma Caput Mundi”, o anche – più universalmente ancora – centro della Cristianità. La Città Eterna ha da sempre attratto artisti, scienziati e letterati da tutto il mondo e alcuni di questi hanno eletto l’Urbe come proprio luogo di residenza e creatività. La silloge di autori proposta nel programma conferma questo assunto, in quanto ben pochi son romani di nascita, ma molti hanno  vissuto ed operato a lungo in riva al Tevere. Così si parte dalle auree polifonie rinascimentali di Palestrina – romano si, ma dei Colli – per arrivare alle altrettanto interessanti creazioni del piemontese Lorenzo Perosi e del toscano Domenico Bartolucci – quest’ ultimo addirittura insignito della barretta cardinalizia, entrambi ultimi Direttori Perpetui della Cappella Sistina. Alle mistiche volute vocali, faranno poi da contrappunto i funambolici virtuosismi organistici del lombardo Marco Enrico Bossi e del grande Fernando Germani, questo si, unico, autentico “romano de Roma!”.

Il concerto è realizzato a cura del Conservatorio di Ferrara in collaborazione con la Parrocchia di Portomaggiore e l’Associazione musicale “Il nuovo Echo”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com