Argenta
17 Maggio 2024
Le alunne hanno ascoltato le memorie di Bolognesi, la sua storia personale e lavorativa

Il Montalcini ricorda la figura dell’eroe Bruno Bolognesi

di Redazione | 2 min

Leggi anche

La fattoria di Longastrino diventa il simbolo della legalità

Una stalla di oltre duemila metri quadrati, quattro ettari di terreno, capannoni e casa colonica: la legalità passa anche dall’agricoltura. È la storia della fattoria di Longastrino. Un bene confiscato a un pluripregiudicato che oggi è segno di rinascita e che ha ospitato la visita sul territorio da parte della commissione Statuto dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna

Ampliamento ospedale Argenta. Sicuro l’abbattimento di un pioppo cipressino

Nell’ambito del progetto complessivo di ampliamento dell’Ospedale di Argenta, finanziato con fondi Pnrr e del progetto di riqualificazione di via Benati da parte del Comune, nelle prossime giornate sono previsti l’abbattimento di un pioppo cipressino e, probabilmente, di un medesimo esemplare vicino

Era ai domiciliari. Rientra tardi e finisce in manette

L’uomo, condannato per reati contro il patrimonio, sta scontando la sua pena beneficiando della detenzione domiciliare, misura alternativa al carcere, per cui deve osservare rigorosamente gli orari di rientro presso l’abitazione, dalla quale può allontanarsi solo per attendere le primarie esigenze di vita

Maltrattamenti lunghi 11 anni, arrestato

Nella serata di venerdì 14 giugno, i Carabinieri hanno arrestato un quarantacinquenne di nazionalità italiana, sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Treviso

Avis Argenta in udienza dal Papa

In occasione della Giornata Mondiale del Donatore di sangue, istituita vent'anni fa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, l'Avis comunale di Argenta è stata accolta, il 12 giugno insieme agli avisini gemellati di Bitonto, in udienza dal Papa, a Roma

Argenta. Grande fermento ieri mattina presso l’Istituto Montalcini di Argenta dove per ricordare Bruno Bolognesi è arrivata una delegazione della Sezione Anfi di Ferrara, composta dalla signora Marisa Bolognesi (sorella del Fin. Bruno), dal brig.ca (c.a.) Roberto Villa e dal fin. Peppino Nardone, capitanata dal Presidente della Sezione lgt. (c.a.) Giovanni Pasqualini, nonché dal Sindaco, dr. Andrea Baldini, e da una rappresentanza, tutta al femminile, della Guardia di Finanza per l’occasione predisposta dal Comando Provinciale della di Ferrara, composta dal mar.llo Chiara Gallo e dal fin. Marika Basile, per raccontare alla classe 4 A SSAS preparata dai docenti Alessandra Ferlini e Guglielmo Campi la storia dell’eroe argentano Bruno Bolognesi morto a seguito di attentato terroristico perpetrato presso il rifugio di Passo Vizze (BZ) il 23 maggio 1966 e di cui ricorre il 58 anniversario della morte.

Le alunne hanno ascoltato le memorie di Bolognesi, la sua storia personale e lavorativa, hanno compreso che svolgere il proprio dovere a volte può avere gravi conseguenze così come é successo a Bolognesi.

Nella lezione di cittadinanza e costituzione e di educazione civica le alunne hanno parlato di legalità, di lotta al terrorismo, di uguaglianza, di ricordo e di pensiero e hanno compreso come nella vita bisogna perseguire i propri ideali e i propri sogni.

Il ricordo di Bolognesi continuerà il 23 Maggio dove, nella giornata della legalità, le classi 1 e 4 A SSAS del Montalcini deporranno una corona sulla tomba del Bolognesi e leggeranno una poesia scritta da loro sulla figura dell’eroe.

In tale giornata le classi passeranno anche dalla panchina contro le mafie e arriveranno all’albero della legalità presso la sede Avis di argenta dove ricorderanno la figura di altri due errori morti nell’espletamento del proprio dovere e lavoro: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, perché la storia e il diritto si fanno così attraverso le testimonianze e ripercorrendo le vite e i luoghi che tengono alto il senso civico e l’amor di patria. Ricordare, imparare, non odiare.

 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com