Basket
16 Maggio 2024
Il Ferrara Basket supera col brivido la Gardonese in gara 3: "Abbiamo commesso qualche errore di troppo, ma raccogliamo il buono che c’è"

Coach Benedetto: “I miei ragazzi sanno soffrire. Ora la testa è al Fidenza”

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Basket. Mariana Nako Moni Luma (Vis Rosa) in nazionale under 15

Mariana Nako Moni Luma convocata nella nazionale under 15 di pallacanestro che dal 24 giugno si radunerà a Varese per prepararsi ai due importanti eventi:  Il 25 giugno partirà per Valencia (Spagna), dove dal 26 al 29 giugno giocherà la seconda edizione  del torneo...

Pallacanestro Vigarano. Torna Carolina Valensin

Graditissimo ritorno in casa Pallacanestro Vigarano. Dopo l’approdo di Ana Paz e la conferma di Sofia Armillotta, la dirigenza biancorossa annuncia il ritorno di Carolina Valensin

Pallacanestro Vigarano conferma Sofia Armillotta

Prima conferma in casa Pallacanestro Vigarano per la stagione di Serie A2 femminile 2024/2025. La società del presidente Marco Gavioli annuncia che Sofia Armillotta indosserà la canotta biancorossa per la terza stagione consecutiva

di Elisa Fiorini

Il Ferrara Basket supera col brivido la Gardonese in gara 3 e accede alle semifinali playoff, dove incontrerà la Fulgor Fidenza. Finale ad alta tensione alla Bondi Arena, dove uno strepitoso Davico (38 punti a fine gara) non riesce a strappare il pari sulla sirena con una tripla che si stampa sul primo ferro.

Soddisfatto coach Giovanni Benedetto a fine partita: “Complimenti alla Gardonese, che in tutte e 5 le partite dove abbiamo giocato contro ci ha messo in grande difficoltà. Davico è diventato un giocatore incredibile, conosco e ho allenato tanti atleti argentini, lui ha carattere e voglia di fare da vendere, ha giocato una serie straordinaria. I miei ragazzi sono stati bravi, soffrono tanto ma hanno saputo frenare la loro rimonta”. La Gardonese, infatti, ha saputo ricucire quasi in toto lo svantaggio di 24 punti accumulato a inizio terza frazione: “Questi sono i playoff. Abbiamo commesso qualche errore di troppo, ma raccogliamo il buono che c’è, cioè il passaggio del turno che, come ho detto in altre occasioni, a inizio anno era inimmaginabile. Tra poco ci metteremo a pensare a Fidenza, la nostra prossima avversaria”.

Una partita condotta a larghi tratti, dove il finale ha visto il Ferrara vacillare un po’ troppo. “La partita è stata impostata da noi su ritmi molto alti, volevamo correre tanto e nel finale ci siamo intimoriti. Ballabio ha fatto una grande partita, è stato fondamentale. Romondia veniva da una settimana particolare, avrei voluto che palleggiasse di meno e corresse di più”. La fortuna del Ferrara Basket, come sottolineato dall’assistant coach Marco Castaldi, è quella di avere “tanti giocatori diversi che possono diventare, in maniera alternata, grandi protagonisti. Il nostro compito dalla panchina è quello di creare le giuste alchimie. La lunghezza del roster porta talvolta a qualche passaggio a vuoto, ma la caratteristica di questa squadra è quella di avere tanti ragazzi con intensità e capacità da vendere”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com