Bondeno
16 Maggio 2024
In corso i lavori di riqualificazione del primo piano e approvate le linee di indirizzo per la manifestazione di interesse per l'affidamento in gestione dell'immobile

Il Comune di Bondeno investe per migliorare la Casa della Musica

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Migliora l’impiantistica del Centro Sportivo “Bihac”

Aumenta e migliora nuovamente l’offerta impiantistica presso il Centro Sportivo “Bihac”: giovedì mattina, alla presenza dell’amministrazione, di numerosi appassionati, della parrocchia e degli utenti del Centro Airone, è stato infatti inaugurato il nuovo campo da bocce all’aperto

“Vinci la Copertina”. Primo posto per Alessio Conti e Maja Borsari

Anche l’edizione del concorso artistico “Vinci la Copertina” con più partecipanti di sempre ha alla fine avuto i suoi due vincitori. Fra le quattrocentocinquanta opere pervenute all’attenzione della commissione, a classificarsi al primo posto sono stati Alessio Conti (3B) per le elementari e Maja Borsari (2E) per le medie

Passa da Bondeno il Giro Next Gen

Intorno alle ore 13 del 14 giugno, i corridori e la carovana del Giro Next Gen – ex Giro d’Italia Under23 – transiteranno per il territorio comunale matildeo

“Lucciolata 6,30 e un po’’”, camminata ludico naturalistica

Torna per la terza edizione la “Lucciolata 6,30 e un Po’”, vale a dire la camminata ludico-naturalistica che si svolgerà venerdì 14 giugno dalle ore 21.15 lungo un percorso di 6 chilometri e 300 metri dal Triangolo del Po di Salvatonica (Bondeno) sino all’oasi naturalistica del Bosco di Porporana e ritorno

Bondeno. C’è la volontà di espandere e migliorare ulteriormente la qualità dell’offerta culturale a Bondeno. Questa almeno è l’intenzione dell’Amministrazione comunale che ha scelto di investire sulla Casa della Musica situata all’incrocio tra via Piave e via Veneto.

In queste settimane, sono infatti in corso i lavori di riqualificazione del primo piano dell’immobile (attualmente non fruibile), nell’ambito del maxi progetto “Attraversa-Menti” che sta coinvolgendo anche l’immobile di Spazio29 e l’area cortiliva in comune fra questo e la Biblioteca Comunale “L. Meletti”. Nel dettaglio dei lavori alla Casa della Musica, si tratta di un progetto di rigenerazione pari a circa 200 mila euro che una volta ultimato consentirà di raddoppiare lo spazio a disposizione di chi all’interno dell’immobile studia l’arte e la musica con nuove aule insonorizzate e spazi essenziali per provare, suonare, dipingere o recitare.

Contemporaneamente, la Giunta comunale ha approvato le linee di indirizzo per la scelta dei soggetti a cui concedere in uso l’immobile comunale, prevedendo quindi un Avviso di manifestazione di interesse per la concessione d’uso del primo e del secondo piano della Casa della Musica nell’ottica di valorizzare l’offerta formativa musicale, culturale e aggregativa coinvolgendo in particolare sempre più giovani residenti a Bondeno e nei comuni limitrofi. Oltre alle parole, i fatti: l’Ente sosterrà direttamente le spese di frequenza dei corsisti, erogando ai futuri iscritti residenti nel territorio comunale (con Isee non superiore a 30.000 euro) un contributo utile ad abbattere le spese di frequenza. Nella fattispecie, per il 2024 è prevista un’erogazione massima di 10 mila euro, che salirà a 20 mila per gli anni 2025 e 2026, ovvero fino alla scadenza del periodo di convenzione con il soggetto affidatario.

Soggetto affidatario che dovrà essere un’associazione di promozione sociale o un’impresa sociale di comprovata esperienza nell’ambito musicale, didattico e formativo regolarmente iscritta al Runts. Il progetto che dovrà portare avanti sarà orientato alla valorizzazione dell’immobile e dei suoi spazi, al rafforzamento dell’aggregazione in relazione alle attività musicali e culturali, al mantenimento e all’implementazione dei livelli qualitativi raggiunti in termini di formazione in materia culturale, di organizzazione degli eventi e di sinergia con le altre associazioni.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com