Attualità
15 Maggio 2024
L'assegnazione è stata ufficializzata dall'ultimo numero del Wgsbn Bulletin

Astrofisica: asteroide intitolato a Filippo Frontera, Emerito Unife

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Lavori a Baura, protestano i residenti per i danni

I lavori di consolidamento spondale a cura del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara iniziati a fine marzo in via Scornia, nella frazione di Baura (tra via Massimo d'Azeglio e via Monte Oliveto) hanno lasciato strascichi: danni alla strada e lamentele dei residenti

Fials. “All’Ospedale del Delta mancano 20 infermieri”

Mancano 20 infermieri all’Ospedale del Delta e, stando a quando dice Mirella Boschetti di Fials, non si trovano infermieri che optino per tale sede. Si tratta di una situazione definita di "una gravità estrema" e "destinata ad acuirsi durante il periodo estivo" oltre al fatto "che potrebbe mettere a rischio la tenuta dei servizi"

Servono azioni per salvaguardare le testimonianze del passato

Beatrice Fontaine, presidente della Sezione Emilia Romagna dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, interviene al Salone Internazionale. "Ritengo fondamentale creare un vero e proprio gioco di squadra tra tutti i soggetti coinvolti così da tutelare e valorizzare i beni culturali"

Un asteroide della fascia principale del sistema solare, 2002 AP12, ha ricevuto il nome di 126177 Filippofrontera: l’assegnazione è stata ufficializzata dall’ultimo numero del Wgsbn Bulletin, il periodico del Small Body Nomenclature Working Group dell’Unione Astronomica Internazionale (Iau).

Il professor Filippo Frontera dell’Università di Ferrara, Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, scienziato nel campo dell’astronomia spaziale in raggi X e gamma, ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua carriera scientifica e per il contributo significativo dato all’astrofisica italiana e internazionale, tra cui i premi “Bruno Rossi”, “Cartesio”, “Enrico Fermi”, “Marcel Grossmann” e, in ultimo, l’International Collaboration Award dell’Accademia Cinese delle Scienze, per il notevole contributo dato al satellite cinese Insight-HXMT ora in orbita.

“È un grande onore ricevere questo riconoscimento”, ha commentato il professore. “Un segno di immortalità non solo basato sulla carta, attraverso le pubblicazioni, ma anche tangibile, rappresentato da un grande masso cosmico composto da silicati e da altre sostanze sopravvissute per miliardi di anni. Pur auspicando che l’orbita di 126177 Filippo Frontera non incroci mai quella terrestre, cosa per ora esclusa dall’orbita, questa dedica mi riempie di grande soddisfazione”.

L’asteroide, scoperto il 10 gennaio 2002 dall’astronomo Fabrizio Bernardi presso l’Osservatorio di Campo Imperatore, ha un diametro di circa 4,5 km e si trova nella zona del sistema solare, situata tra le orbite di Marte e di Giove, occupata da numerosi corpi di forma più o meno irregolare chiamati asteroidi o corpi minori.

La proposta di intitolare l’asteroide a Frontera è stata avanzata dallo stesso Bernardi e dall’astronomo Mario Di Martino. L’asteroide intitolato al professor Frontera si aggiunge a una discreta lista di asteroidi dedicati ad astronomi dipendenti e associati dell’Inaf, l’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com