Spal
12 Maggio 2024
La due formazioni si sono affrontatate in un test match suddiviso in un tempo da 40 ed uno da 35 minuti

Allenamento congiuntto con il Padova: la Spal si impone per 1-3

(Foto di sito Spal)
di Redazione | 2 min

Leggi anche

“La pazienza è finita”: l’ultimatum della Ovest a Tacopina

“Pazienza finita: Tacopina vattene!”. È lo striscione che apre il corteo dello zoccolo duro del tifo estense: più di un centinaio di sostenitori si è ritrovato ai piedi del Savonarola alle 19:30 di mercoledì sera per recarsi sotto casa del presidente biancazzurro, e chiedere a gran voce – e senza mezzi termini – di vendere la società e andarsene da Ferrara

Spal, Tacopina e i silenzi da via Copparo. È l’ora delle certezze

Dubbi e incertezze. Nonostante l'iscrizione al campionato di Serie C, arrivata nell'ultimo giorno utile, sul filo del rasoio, continuano a preoccupare i silenzi in casa Spal, che proseguono da quasi un mese e mezzo, da quando il club di via Copparo ha chiuso, tra mille peripezie, la passata stagione, riuscendo a conquistare la salvezza con appena una giornata di anticipo

Spal, il ritiro di nuovo a Mezzana. Si parte il 15 luglio

Per il quarto anno consecutivo, sarà ancora una volta Mezzana ad ospitare la sede del ritiro estivo precampionato della Spal, grazie alla già collaudata sinergia tra il club, l'amministrazione comunale di Mezzana, il consorzio turistico Mezzana Marilleva, l'azienda per il Turismo della Val di Sole e Trentino Marketing

Spal, l’iscrizione è avvenuta

Dopo una quantità infinita di dubbi e incertezze, arriva finalmente la conferma che tutti i tifosi biancazzurri stavano aspettando: l’iscrizione è avvenuta, la Spal continuerà a giocare in serie C. Nel maremoto di emozioni e disguidi degli ultimi mesi, la maggior parte dei quali legati alla figura di Joe Tacopina, c’è quindi una buona notizia che lascia ben sperare per il futuro del calcio ferrarese

Si è chiuso con il risultato di 1-3 in favore dei biancazzurri l’allenamento congiunto disputato ieri pomeriggio dalla Spal in casa del Padova, che ha visto le due formazioni affrontarsi in un test match suddiviso in un tempo da 40 ed uno da 35 minuti.

Nonostante varie assenze, la squadra di mister Di Carlo si è imposta allo Stadio Euganeo grazie alle reti realizzate da Rabbi, e dai due calciatori della Primavera spallina Van der Vlugt e Angeletti al termine di una prestazione propositiva e determinata.

Neanche un giro di lancette e Rabbi rompe subito l’equilibrio della sfida con un preciso tap-in su traversone basso che supera Donnarumma.

Il Padova prova a reagire allo svantaggio, ma la SPAL fa buona guardia e concede pochi spazi ai biancoscudati che faticano ad impensierire Alfonso, il quale comunque risponde presente sui tentativi di Palombi e Zamparo.

Maistro su punizione e Zilli di testa su corner vanno vicini al raddoppio, ma nel finale della prima frazione il Padova pareggia con il colpo di testa di Zamparo su calcio d’angolo battuto da Dezi.

All’intervallo mister Di Carlo sostituisce otto undicesimi della formazione del primo tempo, inserendo in campo anche il giovane classe 2007 Cecchinato.

Al decimo Meneghetti fa buona guardia sul tiro dalla distanza di Tordin, mentre cinque minuti più tardi è il capitano e centrale difensivo della Primavera biancazzurra Van der Vlugt a riportare in vantaggio la SPAL, risolvendo una mischia in area di rigore.

Nel finale di gara entrano in campo anche altri due classe 2007 aggregati oggi alla squadra di mister Di Carlo della selezione Under 17 spallina, Rizzotto e Pegoraro, e a pochi minuti dal triplice fischio è Angeletti a fissare il risultato sul definitivo 1-3 con una precisa conclusione dal limite dell’area su assist di Petrovic.

Questo il tabellino dell’allenamento congiunto:

Padova – SPAL 1-3

Reti: 1’ pt Rabbi, 38’ pt Zamparo, 15’ st Van der Vlugt, 31’ st Angeletti

Padova: Donnarumma, Delli Carri, Belli, Crisetig, Fusi, Dezi, Villa, Palombi, Faedo, Tordini (29’ st Capelli), Zamparo. A disposizione: Zanellati, Perrotta, Varas, Valente, Radrezza, Crescenzi, Bianchi, Capelli, Bortolussi, Liguori, Favale, Cretella. All. Oddo

SPAL: Alfonso (1’ st Meneghetti), Fiordaliso (37°pt Nador), Contiliano (1’ st Imputato) (20’ st Pegoraro), Collodel (13’ st Van Der Vlugt), Orfei (1’ st Tripaldelli), Rabbi (1’ st Angeletti), Zilli (1’ st Cecchianto), Arena (1’ st Rao), Breit (20’ st Rizzotto), Maistro (1’ st Petrovic), Carbone (1’ st Bertini). A disposizione: Galeotti. All. Di Carlo

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com