Eventi e cultura
25 Aprile 2024
L'incontro in programma lunedì 29 aprile alle 17 prenderà spunto dal romanzo "Il labirinto della coscienza. Lo strano caso del signor Kurt"

“L’eclissi della ragione” in sala Agnelli con Francesca Capossele ed Enrico Stabellini

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Due artiste internazionali a Grisù

La mattina di sabato, alle 10.30, le due artiste condurranno “Serpentine workshop" mentre alla sera alle 21 presentano “Serpentine. Performance multimediale per voce e video”

Quarenghi e Gabos presentano il libro “Veloce lontano Storia di lettere, messaggi e messaggeri”

Venerdì 24 maggio alle ore 10:30, presso la storica sala dell’Oratorio San Crispinoì alla Libreria Libraccio di Ferrara Giusi Quarenghi e Otto Gabos presentano il libro “Veloce lontano Storia di lettere, messaggi e messaggeri” (Topipittori). Una proposta in collaborazione con Ferrara incontra l'editoria e promosso dall'Università di Ferrara.  Dialogano con gli autori gli studenti dell’Istituto Comprensivo C. Govoni

Avrà per tema “L’eclissi della ragione” il dialogo tra Francesca Capossele ed Enrico Stabellini in programma lunedì 29 aprile alle 17 nella sala Agnelli dell’Ariostea. La conversazione prenderà spunto dal romanzo “Il labirinto della coscienza. Lo strano caso del signor Kurt” di Enrico Stabellini. L’incontro potrà essere seguito anche in diretta video sul canale youtube Archibiblio web.

Il dialogo prende spunto dal romanzo di Enrico Stabellini per affrontare un tema che ancora fa discutere nei nostri tempi: come un popolo, quello tedesco, che ha dato i natali a grandi pensatori, musicisti e artisti possa avere concepito la totalizzante ideologia nazista capace di offuscare drammaticamente la ragione umana. E quali conseguenze sul piano psicologico può avere provocato nei giovani, anche nel rapporto intergenerazionale tra chi ha vissuto, se non addirittura è stato protagonista di quella esperienza storica, e chi ha poi dovuto farsi carico della sua eredità anche sul piano personale.

Francesca Capossele è nata a Rovigo e vive e lavora a Ferrara. Ha insegnato letteratura italiana e storia in Istituti secondari di secondo grado. Ha esordito nel 2016 con 1972, finalista al premio Modus Legendi. Con il suo secondo romanzo, “Nel caso non mi riconoscessi”, ha vinto il premio letterario “I Sassi di Matera”.

Enrico Stabellini, ferrarese, ha conseguito la laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Bologna, in psicologia presso l’Università degli studi di Padova. Ha frequentato un corso di specializzazione di Analisi e modificazione del comportamento e un master in Psicopatologia forense. Ha insegnato letteratura italiana e storia in Istituti secondari di secondo grado; è stato dirigente scolastico in Istituti secondari di secondo grado. Ha pubblicato tre romanzi: “Tra le pieghe della vita” (2001), “L’ultima estate” (2017), “Gli inganni del cuore” (2019).

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com