Finanza & Mercati
23 Aprile 2024

Quali sono i criteri per selezionare le scarpe antinfortunistiche? Guida

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Weerg, la stampa 3D diventa a colori

Weerg, il primo service italiano di manifattura online nell’ambito delle lavorazioni CNC e stampa 3D, continua il proprio percorso di innovazione proponendo ai propri clienti una vasta gamma di nuove colorazioni per i propri prodotti

Le scarpe antinfortunistiche sono un dispositivo di protezione individuale indispensabile per molti lavoratori che operano in ambienti dove il rischio di infortuni ai piedi è elevato. La scelta della calzatura adatta non è un processo da sottovalutare, poiché una scarpa inadeguata può compromettere seriamente la sicurezza sul lavoro. In questa guida, esamineremo i principali criteri da considerare per selezionare le scarpe antinfortunistiche più appropriate.

Una delle caratteristiche fondamentali delle scarpe antinfortunistiche uomo è la capacità di proteggere i piedi da impatti e compressioni. La punta rinforzata, solitamente in acciaio o in materiali compositi leggeri, è progettata per resistere a oggetti pesanti che potrebbero cadere accidentalmente sui piedi. Questo aspetto è particolarmente importante in settori come l’edilizia, l’industria pesante e l’agricoltura.

Un’altra proprietà essenziale delle calzature antinfortunistiche è la resistenza alle perforazioni della suola. Le suole antiperforazione, realizzate con materiali come l’acciaio o i tessuti ad alta resistenza, proteggono i piedi da oggetti appuntiti o taglienti che potrebbero penetrare dall’esterno, evitando gravi lesioni.

L’aderenza e la stabilità sono fattori cruciali per prevenire scivolamenti, cadute e distorsioni. Le suole antiscivolo in gomma o altri materiali a trazione elevata offrono una presa sicura su superfici bagnate, oleose o irregolari. Inoltre, la stabilità della calzatura contribuisce a mantenere una postura corretta e a ridurre l’affaticamento durante le attività lavorative.

A seconda dell’ambiente di lavoro, potrebbe essere necessario considerare anche la protezione elettrica e termica. Le scarpe antistatiche sono essenziali per chi lavora in prossimità di apparecchiature elettriche o in ambienti a rischio di scariche elettrostatiche. Allo stesso modo, le calzature resistenti al calore sono fondamentali per chi opera in prossimità di fonti di calore intenso, come fonderie o impianti siderurgici.

Nonostante le esigenze di protezione, il comfort e la traspirabilità non devono essere trascurati. Le scarpe antinfortunistiche confortevoli e traspiranti riducono l’affaticamento e il rischio di irritazioni o vesciche, permettendo ai lavoratori di svolgere le loro attività in modo più sicuro ed efficiente.

La scelta delle scarpe antinfortunistiche appropriate richiede un’attenta valutazione dei rischi specifici dell’ambiente di lavoro, tenendo conto di fattori come la protezione dagli impatti, la resistenza alle perforazioni, l’aderenza, la stabilità, la protezione elettrica e termica, nonché il comfort e la traspirabilità. Una selezione accurata di queste calzature di sicurezza è fondamentale per garantire la massima protezione e prevenire infortuni sul lavoro.

Messaggio pubbliredazionale

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com