Spal
14 Aprile 2024
Il tecnico biancazzurro vuole chiudere i discorsi: "Affrontiamo una squadra insidiosa, dovremo mettere in campo concentrazione e determinazione"

Spal, a Chiavari per lo scatto salvezza: “Zero calcoli”

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Il Ferrara Basket domina gara 2 contro Fidenza

La truppa di Benedetto, trascinata dal suo capitano Matias Drigo, coadiuvato da un ottimo Kuvekalovic, non delude il proprio pubblico e si guadagna un’altra partita in casa della Fulgor Fidenza

Polizia penitenziaria, crisi d’organico senza fine all’Arginone

"La casa circondariale di Ferrara vive un momento di altissima tensione riscontrando una gravissima carenza di organico che non trova precedenti". La denuncia arriva da Francesco Campobasso, segretario regionale del Sappe, il sindacato autonoma di polizia penitenziaria, che mette in guardia su una "situazione problematica da diversi anni, diventata sempre più insostenibile con evidente pregiudizio per il mantenimento della sicurezza al carcere di via Arginone"

Va dal legale per il divorzio e si scoprono tre anni di violenze del suocero

Un 72enne di nazionalità italiana sarà processato davanti al collegio del tribunale di Ferrara con la duplice accusa di stalking e violenza sessuale nei confronti della moglie di suo figlio, una 30enne di origini straniere, di cui avrebbe approfittato e abusato sotto ricatto, mentre la giovane viveva sotto il suo stesso tetto

di Marcello Ferron

Dopo il bel successo per 3 a 0 sul Gubbio nell’ultimo turno al Mazza, domani (domenica 14 aprile) la Spal cercherà di cogliere altri punti salvezza che potrebbero rivelarsi decisivi sul campo della Virtus Entella. Mimmo Di Carlo vuole vedere la stessa concentrazione e determinazione messe in campo nelle ultime settimane per arrivare all’obiettivo.

“Ci sono ancora tre partite e nove punti a disposizione – esordisce Di Carlo in conferenza stampa – nonostante le tante vittorie delle ultime settimane dobbiamo ancora raggiungere il nostro obiettivo e faremo il massimo in queste ultime tre partite. Affrontiamo una squadra insidiosa, su campo sintetico, sarà una trasferta difficile. Andremo ad affrontarli mettendo in campo le nostre qualità senza fare calcoli, così come nelle due  partite successive”.

Sulle insidie che presenta questa partita: “Dobbiamo andare in campo con l’obiettivo di portare a casa i tre punti. Rispettiamo molto l’Entella, dovremo avere la giusta concentrazione e determinazione per portare a casa i punti”.

Il tecnico spallino ha poi fatto il punto sugli infortunati: “Per la partita di domani non saranno convocati Carraro, Bassoli, Arena, Bruscagin e Antenucci, che non ha recuperato dall’affaticamento e quindi non vogliamo rischiarlo. Abbiamo recuperato Maistro, Siligardi, Rao e gli altri che erano in dubbio, in più per la prima volta dopo l’infortunio verrà con noi Sits. Stiamo molto bene, la vittoria ottenuta in casa contro una buona squadra come il Gubbio ci fa essere ancora più uniti e compatti per arrivare all’obiettivo. Dobbiamo sempre puntare ad ottenere il massimo, vogliamo arrivare alla salvezza il prima possibile, la squadra c’è e la testa è giusta”.

“La squadra oggi sa soffrire – prosegue Di Carlo – come abbiamo dimostrato in alcune partite nelle quali non eravamo al massimo. Domani dovremo avere una contrazione massima per tutti e 95 minuti, se lo faremo avremo gli spazi per far male all’Entella. Dobbiamo portare gli episodi dalla nostra parte e saper leggere la partita, come abbiamo quasi sempre fatto nelle ultime partite a parte il primo tempo di Ancona”.

Sul rientro di Peda e su possibili cambiamenti in difesa: “È importante che Peda sia rientrato, sono felice di averlo a disposizione. L’importante è che tutti diano qualcosa alla squadra, a livello di tecnica, motivazione, fisico e di spirito di squadra. Dobbiamo continuare ad alimentare le cose positive”.

Sarà importante chiudere bene la stagione: “Per noi è importante chiudere al meglio perché questa è una squadra che ha dimostrato di saper reagire alle difficoltà, tutti insieme siamo stati bravi a ripartire dalle piccole cose. Mancano ancora 3 partite e non dovremo distrarci su niente, dovremo sempre dimostrare di lottare fino alla fine per ottenere il risultato. Domani sarà fondamentale approcciare bene la partita”.

Domani Tacopina sarà presente in tribuna: “Siamo felici che sia presente, vogliamo creare un ambiente positivo e dobbiamo tutti spingere allo stesso modo. Sento questa grande spinta da parte di tutti, ora però dobbiamo dare continuità”.

In chiusura Di Carlo ha parlato di Zilli e Buchel: “Con i due gol spero che si possa essere sbloccato come aveva fatto Petrovic. Spero ne faccia altri due o ne faccia fare. Massimo è un combattente, è una prima punta atipica, bravo a creare gli inserimenti dei compagni. L’importante è che stia bene, se starà bene giocherà. Anche Buchel è recuperato, valuteremo fino a domani se schierarlo dall’inizio o meno”.

Probabile formazione Spal (4-4-2): Galeotti; Ghiringhelli, Fiordaliso, Valentini, Tripaldelli; Maistro, Nador, Buchel, Dalmonte; Petrovic, Zilli.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com