Cronaca
13 Aprile 2024
Un uomo di 65 anni si è sentito male mentre si trovava nei pressi dell'intersecazione tra via Bologna e via Gandini. Determinante la tempestività di chi lo ha rianimato in attesa dell'arrivo dei soccorsi

Infarto al volante. Salvato da un’infermiera e due carabinieri fuori servizio

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Va dal legale per il divorzio e si scoprono tre anni di violenze del suocero

Un 72enne di nazionalità italiana sarà processato davanti al collegio del tribunale di Ferrara con la duplice accusa di stalking e violenza sessuale nei confronti della moglie di suo figlio, una 30enne di origini straniere, di cui avrebbe approfittato e abusato sotto ricatto, mentre la giovane viveva sotto il suo stesso tetto

Processo Denis Bergamini. La sentenza a fine luglio

Dopo oltre due anni e mezzo di udienze con l’escussione di più di cento testimoni, il processo a carico di Isabella Internò, unica imputata, con l’accusa di concorso in omicidio, per la morte del calciatore del Cosenza Denis Bergamini avvenuta a Roseto Capo Spulico il 18 novembre 1989, è ormai ai titoli di coda

A processo per corruzione. Assolta Barbara Paron

Il collegio del tribunale di Ferrara ha assolto con formula piena Barbara Paron, ex sindaco di Vigarano Mainarda e presidente della Provincia di Ferrara, inizialmente accusata di corruzione perché - secondo quanto sostenuto dalla Procura - aveva intascato una tangente tra i 5 e i 10mila euro da parte dell'imprenditore Parid Cara per evitare che la sua impresa, che aveva in gestione l'impianto di biogas Ca' Bianchina, pagasse il rifacimento della via Frattina

Era al volante della sua automobile quando ha improvvisamente iniziato a sentirsi male, ma l’intervento provvidenziale di un’infermiera del 118 fuori servizio gli ha salvato la vita, rianimandolo in quei pochi minuti necessari ai soccorsi per arrivare, intervenire e trasportarlo in ospedale.

È quanto accaduto poco dopo le 15 di venerdì 12 aprile nei pressi dell’intersecazione tra via Bologna e via Gandini, dove un uomo, A.F. di 65 anni, è stato colpito da un infarto complicato da un arresto cardiaco, mentre si trovava alla guida della sua automobile.

Fortuna vuole però che tra i veicoli fermi in coda dietro di lui ci fosse un’infermiera fuori servizio del 118 che, compresa la gravità della situazione e la necessità di agire senza perdere tempo, ha aperto la portiera dell’auto e ha iniziato ad effettuare le manovre di rianimazione cardiopolmonare salvavita.

Ad aiutarla anche due carabinieri fuori servizio che si trovavano nelle vicinanze in quel momento. Lui appuntato scelto in servizio alla stazione di Casumaro, lei carabiniere effettivo alla stazione di Terre del Reno, che si trovavano al centro commerciale Il Castello di Ferrara e, una volta terminato lo shopping, erano saliti in automobile per tornare a casa, quando si sono imbattuti nell’emergenza.

Il tutto mentre venivano allertati i sanitari che, a bordo di ambulanza e automedica, sono arrivati sul luogo del fatto e hanno iniziato a usare il defibrillatore per permettere al cuore dell’uomo di riprendere a pulsare.

Una volta intubato , l’uomo è stato stabilizzato e quindi trasportato con codice di massima gravità all’ospedale Sant’Anna di Cona, dove è stato immediatamente sottoposto a intervento di angioplastica e ricoverato in condizioni critiche.

Sul posto anche la polizia locale per la gestione della viabilità.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com