Cronaca
12 Aprile 2024
Il 17enne finisce in un istituto penale per minorenni. Incastrato dalle telecamere di un centro commerciale

Arrestato rapinatore minorenne, investiva le sue vittime con un’auto

di Redazione | 2 min

Leggi anche

“Per il lavoro* ci metto la firma”, la campagna referendaria della Cgil

È iniziata dal 25 aprile la campagna referendaria della Cgil per alzare l’attenzione in merito a quattro quesiti che, attraverso la raccolta firme, la Confederazione Generale Italiana del Lavoro intende proporre per tutelare i lavoratori. L’asterisco accanto a “lavoro*” nello slogan della campagna racchiude in sé quattro punti: stabile, dignitoso, tutelato e sicuro

Arrivarono al Big Town con droga e soldi nell’auto

Droga e soldi. È quanto i carabinieri avevano trovato, lo scorso 1° settembre, all'interno della Bmw nera con cui il 42enne Davide Buzzi e il 21enne Lorenzo Piccinini, entrambi senza patente di guida, erano arrivati davanti al bar Big Town di via Bologna con l'intento di chiedere il pizzo a Mauro Di Gaetano, proprietario del locale, prima che quest'ultimo, insieme al padre Giuseppe Di Gaetano, reagisse violentemente alla loro minaccia, uccidendo il primo e ferendo gravemente il secondo

La Curva Ovest si schiera contro la candidatura dell’ex capo della Mobile

Il nome all'indice è quello di Pietro Scroccarello, ex capo della Squadra mobile ed ex vicequestore di Ferrara, inserito nella lista della Lega. La Ovest non teme “in alcun modo di essere strumentalizzata” ma ha deciso che “non possiamo tacere sulla candidatura depositata nei giorni scorsi con la lista della Lega a Ferrara”

Elezioni. Enrico Bassi: “Copparo riparta da Berco e agricoltura”

È con lo slogan ‘’Riparti Copparo’’ che si è presentata, venerdì sera 17 maggio, in Piazza della Libertà, a Copparo, la coalizione di centrosinistra sostenuta da Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e lista civica Rinascita. Un gruppo composto da 16 candidati aventi un unico obiettivo: “Vicino alle persone’’. E, attorno a loro, oltre 300 persone

Finisce in un istituto penale per minorenni un 17enne che a Ferrara, lo scorso febbraio, avrebbe commesso i reati di rapina impropria e lesioni personali aggravate. La Polizia di Stato ha infatti dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna.

Il provvedimento arriva dopo gli esiti di un’articolata attività investigativa svolta dalla Squadra Mobile della Questura di Ferrara e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna, che ha permesso di raccogliere un solido quadro indiziario nei confronti dell’indagato, il quale (in concorso con due maggiorenni per i quali si procede separatamente) avrebbe aggredito e percosso un uomo all’interno di un esercizio commerciale, per poi tentare di investirlo alla guida di un’auto all’esterno del locale, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Trascorsi due giorni, il minorenne si sarebbe impossessato della borsa di una donna nel parcheggio di un centro commerciale e sarebbe salito a bordo di un’automobile per ripartire. Tuttavia, vistosi raggiunto dalla vittima e da un uomo intervenuto in suo ausilio, al fine di guadagnarsi la fuga avrebbe effettuato una repentina manovra ad alta velocità trascinando i due malcapitati che si erano aggrappati alla portiera del veicolo, facendoli cadere rovinosamente a terra e provocando loro lesioni giudicate guaribili, rispettivamente, in 7 e 10 giorni.

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile attraverso le testimonianze, l’estrapolazione e l’analisi dei filmati registrati dai sistemi di video-sorveglianza e i successivi riconoscimenti fotografici hanno, quindi, permesso di cristallizzare le varie fasi degli episodi delittuosi e risalire all’identità del presunto responsabile.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com