Portomaggiore
10 Aprile 2024
Il sindaco Bernardi: "Continuiamo a ispirarci al giorno in cui fu liberata e agli eventi tragici accaduti sul territorio". Primo appuntamento il 17 aprile con Silvia Belcastro

Portomaggiore ricorda la Liberazione. Ecco il calendario degli eventi

di Redazione | 4 min

Leggi anche

Torna la festa di fine anno scolastico

È stata una mattinata bella e partecipata quella di sabato 18 maggio a Portomaggiore. Ad animare le strade e le piazze del centro cittadino è stata infatti la Festa di fine anno scolastico organizzata dall'Istituto Comprensivo Bernagozzi, che comprende le scuole dell'infanzia "Nigrisoli" e "Pivanti", la primaria "Montessori" e la secondaria di primo grado "Cavallari"

Poca igiene, multe a fruttivendolo e azienda agricola

I Carabinieri hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio con particolare riferimento alle normative riguardanti la circolazione stradale e l’igiene degli alimenti, del lavoro e dell’ambiente con il supporto dei colleghi dei “Reparti Speciali” del N.A.S. di Bologna, del Nucleo Ispettorato del lavoro di Ferrara e del Nucleo Forestali

Ferrara Organistica a Portomaggiore con un concerto per coro e organo

Con la Primavera, torna puntuale Ferrara Organistica, tradizionale rassegna di musica per Organo del Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara, che si propone, tra l'altro, di valorizzare il patrimonio organario cittadino e della sua provincia attraverso concerti che coinvolgano docenti e allievi, nonché ensemble musicali vari, della massima istituzione musicale ferrarese

Aperte le iscrizioni al Campus Estivo Infanzia 2024

A partire da lunedì 20 maggio sarà possibile iscriversi al Campus Estivo Infanzia 2024-Scuola dell’Infanzia “Sorelle Ida e Rina Nigrisoli” realizzato dalla parrocchia Santa Maria Assunta in co- progettazione con il Comune di Portomaggiore

Portomaggiore. Un calendario ricco di appuntamenti in occasione del 79° anniversario della Liberazione a Portomaggiore. Il Comune propone infatti una serie di incontri in collaborazione con gli istituti scolastici e le associazioni del territorio.

“Anche quest’anno – afferma la vicesindaca Francesca Molesini – abbiamo voluto che tutti i nostri Istituti scolastici fossero protagonisti e partecipassero attivamente alle iniziative. Il loro è un contributo fondamentale, perché valori come la conquista della libertà, la solidarietà, la democrazia devono passare anche dalle nostre aule scolastiche per far sì che le studentesse e gli studenti siano anche cittadine e cittadini responsabili e consapevoli. Un ringraziamento particolare va alla nostra biblioteca e al gruppo Chiave di Lettura che sempre sono propositivi e presenti agli appuntamenti più importanti e significativi del nostro paese”.

“In continuità con l’anno scorso – aggiunge il sindaco Dario Bernardi – gli eventi riguardanti la Liberazione si svolgono su una settimana e non su una sola giornata. Continuiamo ad ispirarci al giorno in cui fu liberata Portomaggiore, il 19 aprile, e agli eventi tragici accaduti sul territorio, oltre a confermare il tradizionale giro del 25 aprile.  E’ proseguita la collaborazione con l’associazione Linea Gotica, che ringrazio, e che ha dato vita alla collocazione di due pannelli informativi, uno al cippo della Gnola, sul bombardamento del 20 aprile, il secondo a Ripapersico per ricordare il bombardamento di Ca’ del Gallo, in cui persero la vita più di 40 civili e che finora non vedeva la presenza di un segno tangibile; segno richiesto da più parti e auspicio che siamo felici di concretizzare. I pannelli sono stati realizzati dall’istituto superiore Montalcini proprio in collaborazione con Linea Gotica. Il 18 aprile quindi, giorno di Ca’ del Gallo, saremo a Ripapersico per inaugurare il totem e deporre una corona su questo nuovo segno che rimarrà a testimonianza di quanto accaduto”.

Il primo appuntamento si svolgerà mercoledì 17 aprile alle ore 15 presso la Sala Consiliare verrà presentato il racconto di Silvia Belcastro “La disfida dei calamai”, inserito nell’antologia Giro d’Italia in 80 racconti – Affiori Edizioni. Anche in questo caso protagoniste dell’incontro le scuole del territorio che dialogheranno con l’autrice.

Giovedì 18 aprile alle ore 11 si terrà presso via Cà del Gallo la deposizione della corona e l’inaugurazione del pannello informativo realizzato in collaborazione con l’associazione Linea Gotica – Officina della Memoria. L’associazione si è occupata della ricerca e della curatela del pannello informativo insieme ad una classe di studentesse e studenti dell’ Iisap R. L. Montalcini. Letture del Gruppo di Lettura “Chiave di Lettura”.

Venerdì 19 aprile alle ore 9:30 presso al parco Alfonso Prati si terrà la deposizione della Corona presso il Monumento ai Caduti Civili. Interverranno gli studenti dell’ Iisap R. L. Montalcini. Lo stesso giorno alle ore 10:30 in Piazza Umberto I la scuola primaria si esibirà con canti dedicati alla Liberazione. A seguire deposizione della corona presso il Monumento di Piazza XX Settembre.

Sabato 20 aprile alle ore 11 presso il Cippo La Gnola si terrà la cerimonia pubblica di deposizione della Corona presso il Monumento ai Caduti Civili. Letture del Gruppo di Lettura “Chiave di Lettura”. Anche in questa occasione come per Cà del Gallo verrà inaugurato il pannello informativo dedicato alla strage della Gnola realizzato dall’associazione Linea Gotica con le scuole del territorio.

Giovedì 25 aprile si svolgeranno le Cerimonie di deposizione delle Corone presso i Monumenti del territorio: ore 9 Portoverrara, ore 9:20 Maiero, ore 9:40 Sandolo, ore 10 Gambulaga, ore 10:30 Runco, ore 10:50 Quartiere, ore 11:10 Portorotta, ore 11:30 Monumento ai Carabinieri via Ghana, ore 11:50 Monumento ai Sacerdoti vittime della II Guerra Mondiale presso via Cuoco.

A chiudere le iniziative venerdì 3 maggio alle ore 18 presso la biblioteca comunale Peppino Impastato si terrà l’incontro organizzato da Anpi – sezione di Portomaggiore e la presentazione del documentario Memorie dal Popolo di Rita Bertoncini. Parteciperanno Rita Bertoncini e Cinzia Romagnoli. Il documentario è prodotto da Lega Coop Estense in collaborazione con Arci Ferrara Aps nell’ambito di un progetto sulla memoria del Novecento sostenuto dalla Regione Emilia Romagna.

L’iniziativa è aperta a tutti e non sarà necessaria la prenotazione.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com