Politica
3 Aprile 2024
Il consigliere Elia Cusinato (Pd) torna sul tema dopo l'interpellanza del 10 ottobre scorso alla quale non pare aver ricevuto una risposta soddisfacente

Riasfaltatura di via Calzolai. Ancora non si conosce una data di fine lavori

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Elezioni. Sei liste a sostegno di Alan Fabbri

Sono in tutto sei le liste in appoggio a Fabbri: oltre alla civica "Alan Fabbri sindaco" anche Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Ferrara al Centro e Udc per Ferrara hanno scelto di appoggiare la candidatura di Fabbri per il secondo mandato

Lo scorso 10 ottobre Elia Cusinato chiedeva se e quando fosse previsto un intervento di riasfaltatura di via Calzolai dopo i lavori che avevano causato una mancata uniformità dell’asfalto “sollevando problemi di sicurezza stradale”. 

Il 26 marzo, dopo oltre 5 mesi, Cusinato riporta di aver ricevuto la seguente risposta: “Con riferimento all’interpellanza assunta agli atti con PG.n. 162508/2023, si informa che trattasi di uno scavo di competenza del Gestore del Sistema Idrico Integrato Hera S.p.a, le cui lavorazioni devono pertanto essere eseguite dallo stesso. I lavori risultano essere in programma”. 

Il problema è però che “nell’interpellanza non si chiedeva la competenza dei lavori di scavo, ma solamente se non fosse il caso di riasfaltare la carreggiata in oggetto, in conseguenza della non uniformità dell’asfalto e il programma delle tempistiche”. 

Inoltre, fa notare il consigliere del Pd, “nell’autorizzare i lavori l’amministrazione proprietaria della strada dovrebbe inserire le prescrizioni per il ripristino”. Allo stesso tempo dovrebbe “vigilare sulla corretta esecuzione dei lavori di ripristino eseguiti da terzi sulle strade di proprietà pubblica” mentre “è grave da parte di un’amministrazione non vigilare sulla corretta esecuzione dei lavori e del conseguente corretto ripristino”.

Elia Cusinato si chiede quindi “per quale ragione nell’autorizzazione non sono stati prescritti i tempi dell’asfaltatura di via dei Calzolai per i lavori eseguiti da Hera s.p.a.”

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com