Spal
3 Marzo 2024
Scontro diretto a porte chiuse per uscire dalla zona playout: "Cercheremo di fare una partita maiuscola anche per i nostri tifosi e li aspettiamo mercoledì al Mazza contro la Torres"

Spal, Di Carlo vuole i tre punti: “Col Sestri mi aspetto di vincere”

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Processo stadio. “Tutti i margini di sicurezza non erano stati rispettati”

Prosegue il processo nato dall'inchiesta relativa alle presunte difformità strutturali dello stadio Paolo Mazza, riscontrate durante il cantiere per i lavori di ampliamento dell'impianto sportivo cittadino fino a 16mila posti, avviato dopo la permanenza della Spal in Serie A nel campionato di calcio 2018-2019

Operazione “Drivers”, altri tre arrestati finiscono in carcere

Dopo il 49enne Claudio Orlandini, nella giornata di ieri, domenica 21 aprile, altri tre arrestati nell'ambito dell'operazione "Drivers" sono stati trasferiti nel carcere di via Arginone: si tratta del 40enne Mateo Leprotti, del 43enne Marco Neri e del 37enne Vincenzo Scotti

Droga ad uso universitario

Finito a processo per spaccio di sostanze stupefacenti, lui si difende e respinge ogni accusa, giustificando quella droga in suo possesso come materiale legato ai suoi studi universitari che, a differenza di quanto oggi gli viene contestato, regalava ai suoi amici

Anche senza gli spazi la Resistenza continua

Il Centro Sociale La Resistenza resta ancora senza una sede, ma nonostante questo, il 25 aprile per la giornata della Liberazione nazionale dal nazifascismo, invita tutta la cittadinanza a un doppio appuntamento

Fermato e denunciato il piromane di Lido degli Estensi

Avrebbe appiccato piccoli incendi e forato gli pneumatici di automobili in sosta, fino a quando i carabinieri non lo hanno sorpreso mentre si allontanava dopo aver dato fuoco con un accendigas ad alcune ramaglie lasciate sulla strada da alcuni residenti

di Marcello Ferron

Dopo i due pareggi contro Fermana e Arezzo, la Spal va a caccia della vittoria a Vercelli contro il Sestri Levante, in uno scontro diretto che metterà in palio tre punti pesantissimi nella corsa per cercare di uscire dalla zona playout.

Dopo i progressi delle ultime partite sotto l’aspetto del gioco, Mimmo Di Carlo vuole il successo contro i liguri: “Ci siamo risollevati ma ancora non abbiamo fatto nulla. In settimana abbiamo lavorato sulla fase d’attacco e sui meccanismi da migliorare. Abbiamo fatto bene soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento e del coraggio, dobbiamo scalare la classifica. Domani sarà una partita che andrà affrontata nel migliore dei modi, come abbiamo sempre fatto nell’ultimo periodo. La squadra si allena bene ed è in fiducia, ci sarà bisogno di una prestazione maiuscola da parte di tutti”.

La rosa sta tornando al completo: “Stiamo recuperando tutti i giocatori, in settimana 2-3 giocatori hanno lavorato un po’ a parte, qualcuno non ha ancora i 90 minuti, ma gran parte della squadra sta bene e questo è un aspetto molto importante visto che siamo attesi da tre partite questa settimana. La corsa è importante e ad essa va poi abbinata la qualità”.

Il tecnico spallino ha fatto poi il punto di queste prime quattro partite dal suo ritorno sulla panchina biancazzurra: “Mi è piaciuto il cambio di atteggiamento mentale della squadra. Bisogna ricreare fiducia e quel senso di appartenenza che ha sempre caratterizzato la storia della Spal. Il sostegno dei tifosi e la fiducia che si sta ricreando fanno ben sperare. Il nostro obiettivo sarà raggiungibile più facilmente con il sostegno dei nostri tifosi. Dobbiamo prendere il meglio da ogni partita, il bilancio è positivo ma si poteva fare meglio, soprattutto con Fermana ed Arezzo, ma l’atteggiamento e la prestazione sono stati positivi. Ora mi aspetto di vincere partite, partendo da domani”.

Sulle condizioni di Siligardi ha proseguito: “Sta bene, giovedì ha giocato 30 minuti con gli Allievi, chiaramente non ha ancora un ritmo di alta intensità, ma 20 minuti nelle gambe penso possa averli senza problemi. Si allena con noi già da una decina di giorni, vedremo poi partita dopo partita”.

“Abbiamo tanti esterni e attaccanti – prosegue Di Carlo – e dobbiamo sfruttare le loro caratteristiche. Bisogna essere coraggiosi ma anche correre, le punte in questo momento mi piacciono per impegno ed abnegazione, poi dobbiamo essere bravi a far arrivare loro più palloni, giocando meglio da dietro. Dobbiamo essere più bravi nella costruzione. Gli attaccanti stanno lavorando bene, i gol arriveranno, l’importante è che giochino per la squadra”.

Con il Sestri la partita sarà a porte chiuse: “Nessuno se l’aspettava. Per noi andare a giocare questo scontro diretto avendo i nostri tifosi a fianco sarebbe stato importante, ci stanno dando una grande mano. Cercheremo di fare una partita maiuscola anche per loro e li aspettiamo mercoledì al Mazza contro la Torres”.

Probabile formazione Spal (4-4-2): Galeotti; Ghiringhelli, Peda, Valentini, Tripaldelli; Rao, Contiliano, Carraro, Dalmonte; Antenucci, Zilli.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com