Eventi e cultura
2 Marzo 2024
Domenica 3 marzo appuntamento con "l'arte della diminuzione"

I Cavalieri del Cornetto al Jazz Club per la rassegna Serico Tonale

di Redazione | 1 min

Leggi anche

“Una storia dal passato” di Sergio Gnudi a Pontelagoscuro

E’ previsto per martedì 16 aprile alle 18 l’ultimo incontro della seconda rassegna letteraria “Il circolo del martedì”. Nelal Sala Parrocchiale di piazza Bruno Buozzi a Pontelagoscuro sarà presente l’autore pontesano Sergio Gnudi con il suo ultimo romanzo “Una storia dal passato”

La storia del Garden Club di Ferrara in sala Agnelli

"La storia dell'Associazione attraverso le sue carte" è il titolo dell'incontro aperto a tutti presentato dal Garden Club di Ferrara che si terrà martedì 16 aprile alle ore 17 presso la sala Agnelli della biblioteca Ariostea

A Villa Imoletta la “Festa di Primavera” con la Banda RulliFrulli

"Festa di primavera" nel parco di Quartesana e presentazione ai cittadini e famiglie delle novità e delle proposte di incontro dei prossimi mesi: l'appuntamento è in programma nel pomeriggio di domenica 14 aprile con l'apertura delle attività annuali della Fondazione Imoletta

Per la rassegna Serico Tonale a cura di Istantanea, il prossimo appuntamento al Jazz Club di Ferrara è domenica 3 marzo, ore 21, con “I Cavalieri del Cornetto”.

“I Cavalieri del Cornetto” è un ensemble creato con l’intento di eseguire la musica per questo strumento, che riguarda principalmente il repertorio rinascimentale e barocco, ma con particolare attenzione per la pratica della diminuzione, tecnica di ornamentazione improvvisata dell’epoca, di cui i membri sono appassionati.

Il gruppo prende il nome da Luigi Zenobi di Ancona, detto ‘Cavaliere del Cornetto’, grande virtuoso che verso la fine del ‘500 fu attivo alla Corte degli Este, dove si attesta che fu il musicista più pagato.

L’ensemble è composto da Andrea Inghisciano e David Brutti ai cornetti e Simone Vebber alla spinetta, tutti musicisti attivi nell’ambiente della musica antica, ma anche in altri ambiti musicali, e propone un programma che vuole mettere in risalto l’arte della diminuzione, così vicina alla pratica dell’improvvisazione jazzistica oggi sconosciuta, pur facendo parte della cultura antica del nostro paese.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com