Attualità
1 Marzo 2024
Oggi venerdì 1 marzo incontro per le scuole con Roberto Manuzzi

“Tutti quanti voglion fare il Jazz” al Ridotto per la rassegna di FeMu Edu

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Il Giro delle Mura di Ferrara taglia il traguardo delle 50 edizioni

Presentato nella sala degli Arazzi della residenza municipale di Ferrara la 50a edizione del Giro delle Mura. Il Giro podistico delle Mura di Ferrara taglia un importante traguardo: 50 edizioni per un evento che ha visto la partecipazione di tantissimi campioni del mezzofondo locale e nazionale

Nuovo appuntamento per la rassegna FeMu Edu oggi venerdì 1 marzo alle ore 9.30 e alle ore 11 con “Tutti quanti voglion fare il Jazz”. L’incontro, destinato soprattutto alle scuole secondarie di primo grado e alle classi quinte delle primarie, si terrà al Ridotto del Teatro comunale Claudio Abbado dove Roberto Manuzzi e l’Ensemble Jazz degli allievi del conservatorio Frescobaldi introdurranno questo genere musicale.

Gli allievi delle scuole secondarie Filippo De Pisis, Torquato Tasso e Dante Alighieri e della scuola primaria Govoni scopriranno tramite l’uso di filmati e immagina la fantastica storia del genere musicale più caratteristico del XX secolo: dove è nato e come ‘funziona’ il jazz e perché mai nei cartoni animati sono sempre dei gatti.

Diplomato in sassofono e in musica jazz, Roberto Manuzzi è docente di Musica d’Insieme Jazz presso il conservatorio di Ferrara. E’ anche direttore della banda Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Cona e della “Ferrara Film Orchestra”. Inoltre, per ventisei anni ha fatto parte della band del cantautore Francesco Guccini partecipando a più di 500 concerti dal vivo e suonando nei suoi cd e dvd. Ha poi collaborato con importanti musicisti jazz italiani partecipando a festival jazz in Italia e all’estero e ha svolto attività come solita con importanti orchestre sinfoniche tra cui il Comunale di Bologna e la Fenice di Venezia e con gruppi cameristici (Octandre, Ferrara Progressive Orchestra, Quartetto di Saxofoni Giovan Battista Martini).

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com