Spettacoli
29 Febbraio 2024
Venerdì 1 marzo sarà accompagnato da Pietro Tonolo al sax tenore, sax soprano e flauto, Alfredo Paixao al basso elettrico e Jorge Rossy alla batteria

Il grande chitarrista e compositore brasiliano Toninho Horta ospite al Torrione

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Al Jazz Club arriva il Lorenzo Simoni Quartet

Venerdì 26 aprile alle ore 21.30 si esibirà al Jazz Club il Lorenzo Simoni Quartet con lo stesso Simoni al sax alto, Guglielmo Santimone, pianoforte, Giulio Scianatico, contrabbasso e Simone Brilli, batteria

Scanzi a Ferrara: “Naomo è leggenda”

Promette un inizio “corposo e ciccioso” su Ferrara e si dice sicuro che “ci sarà da divertirsi”. Andrea Scanzi arriva a Ferrara e porta con sé “La Sciagura”. Il 16 maggio l'irriverente penna del Fatto Quotidiano sarà al Teatro Nuovo per presentare il suo nuovo spettacolo prodotto da Loft Produzioni e tratto dall'omonimo bestseller edito da Paper First

In piazza Trento Trieste arriva il festival Spirit Of Trance

Esistono pochi linguaggi universali che abbiano lo stesso impatto della musica trance. Lo si potrà constatare grazie al one-day festival Spirit Of Trance, in programma in piazza Trento Trieste a Ferrara il 28 giugno nell'ambito del Ferrara Summer Festival

Al Torrione è di scena il trio Goldings-Bernstein-Stewart

Giovedì 25 aprile il Torrione apre le porte con una data extra rispetto all'abituale palinsesto. Sul palco del Jazz Club salirà il trio composto da Larry Goldings, organo, Peter Bernstein, chitarra, e Bill Stewart, batteria

Venerdì 1 marzo sale sul palco del Torrione San Giovanni, sede del Jazz Club Ferrara, Toninho Horta, uno dei simboli viventi della scuola chitarristica brasiliana Minas Gerais che per l’occasione sarà accompagnato da Pietro Tonolo al sax tenore, sax soprano e flauto, Alfredo Paixao al basso elettrico e Jorge Rossy alla batteria.

Nato a Belo Horizonte nel 1948, Toninho Horta è il simbolo vivente della scuola chitarristica dello stato brasiliano Minas Gerais. L’elenco delle sue realizzazioni come leader e delle sue collaborazioni fanno di lui una star della musica brasiliana.

Il suo nome inizia ad attirare l’attenzione quando compare sul disco di Milton Nascimento Clube da Esquina (1972). La loro è un’amicizia che rimarrà salda nel tempo e che porterà a molte altre collaborazioni con Antonio Carlos Jobim, João Bosco, Edu Lobo, Gal Costa ed Elis Regina. Si dovrà invece attendere sino al 1980 per il suo esordio discografico da leader. Altri artisti brasiliani con i quali ha suonato o per i quali ha creato arrangiamenti sono Maria Bethânia, Airto Moreira, Nana Caymmi, Flora Purim, Sérgio Mendes, Chico Buarque e Joyce. Nel 1990 si trasferisce a New York.

Da allora ha dato vita a un duo con Pat Metheny, a ulteriori collaborazioni con artisti brasiliani e statunitensi: Caetano Veloso, Astrud Gilberto, Naná Vasconcelos, Paquito D’Rivera, George Duke, Gil Evans, Wayne Shorter, Herbie Hancock e Keith Jarrett.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com