Altri sport
26 Febbraio 2024
Si sapeva che questa seconda giornata di Campionato sarebbe stata la prova più difficile, ma con una grande prestazione si può guardare con ottimismo all’ultima tappa della regolar season

Ad Ancona è una Pgf tutta cuore, ora testa a Ravenna

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Bocce. Grande attesa per il campionato paralimpico del 27 aprile

Da quest'anno la bocciofila supporta il progetto Cip al Centro di riabilitazione San Giorgio, dove si promuove la boccia paralimpica. La società può contare su un solido staff composto da numerosi istruttori giovanili, paralimpici e tecnici di 1° e 3° livello, tra cui alcuni laureati in scienze motorie

In casa Palestra Ginnastica Ferrara si sapeva che questa seconda giornata di Campionato sarebbe stata la prova più difficile, ma con una prestazione a tutto cuore si può guardare con ottimismo all’ultima tappa della regolar season, in programma a Ravenna il 6 e 7 aprile.

Della prova del PalaRossini di Ancona non va guardato il risultato (undicesimi su dodici squadre partecipanti alla serie A1) ma le ottime cose fatte: un prova eccellente che ci vede quarti al volteggio con Andrea Passini (terzo miglior punteggio di giornata, con 14,450), Steven Matteo e Pietro Miserti, il recupero di Tommaso Bertarelli, che sale in tre attrezzi e conclude un fondamentale esercizio al corpo libero, i veterani Emiliano Landi e Filippo Rossi che rispondono sempre presenti quando chiamati in causa al cavallo con maniglie! 

Il punteggio aggregato delle prime due giornate dice che la PGF scivola di una posizione, occupando ora l’ottava piazza, con il treno delle formazioni davanti sempre lì, soprattutto in virtù del fatto che delle tre tappe ogni formazione scarterà la propria peggiore. Il campionato, ora è guidato dai vincitori di giornata del Romagna Team, che in questo turno hanno detronizzato i Campioni d’Italia della Virtus Pasqualetti di Macerata, è quindi più che mai aperto, proprio grazie alla sua formula, che rimanda tutte le sentenze a Ravenna, dove la formazione ferrarese riabbraccerà il campionissimo ucraino Illia Kovtun, che in questi due weekend era impegnato in Coppa del Mondo, prima a Il Cairo poi a Cottbus in Germania, con prestazioni che lo vedono già in splendida forma per i Giochi Olimpici di Parigi.

La prestazione di Ancona è stata analizzata con molta attenzione dei tecnici palestrini Claudio Pasquali, Emanuele Menegozzo e Loriana Ferrari, per cercare di ottimizzare al meglio gli esercizi e la crescita del nucleo centrale che compone la formazione, accogliendo favorevolmente molte delle evoluzioni e consapevoli di aver lasciato alcuni punti in pedana, soprattutto alla sbarra e agli anelli. 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com