Codigoro
20 Febbraio 2024
"Le mie radici sono ferraresi" ha dichiarato l'alto funzionario

Codigoro. Il prefetto incontra la sindaca Zanardi

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Si alza il sipario sui capolavori della storia del cinema

Si alza il sipario, martedì 23 aprile, alle ore 21, al Teatro comunale "Arena" sulla nuova rassegna cinematografica dedicata a 10 capolavori della storia del cinema. La rassegna, promossa da Kastamonu con il patrocinio del Comune di Codigoro, parte con uno dei grandi classici, "Vacanze Romane", girato nel 1953 da William Wyler ed interpretato da Gregory Peck e Houdrey Hepburn.

Gli alunni della scuola primaria di Pontelangorino vincono il concorso Cadf

Quasi 160 studenti e studentesse hanno preso parte al concorso artistico "La natura in fiaba", proposto da Cadf la Fabbrica dell'Acqua. Venerdì 19 aprile i giovanissimi hanno partecipato alla premiazione alla centrale di potabilizzazione di Ro, con l'entusiastico supporto dei loro insegnanti

Tutti i protagonisti al Festival della Gentilezza

In una sala Consiglio affollata con tutti i protagonisti del Festival della Gentilezza, ragazze, ragazzi, adolescenti, insegnanti, volontari del mondo dell'associazionismo, Giunta e anche consiglieri comunali, si è svolta nella mattinata del 18 aprile, una sentita cerimonia di premiazione di tutti coloro che hanno saputo calare in gesti e azioni concrete lo spirito e le finalità della rassegna

Codigoro. Il prefetto Massimo Marchesiello si è recato in visita a Codigoro per la prima volta la mattina del 20 febbraio, con il proposito di rafforzare le già proficue e consolidate sinergie inter-istituzionali.

Il dottor Marchesiello ha ringraziato la sindaca Sabina Alice Zanardi per l’accoglienza riservatagli in Municipio e, in presenza delle Autorità civili e militari e di una folta rappresentanza delle associazioni di volontariato e di categoria, ha rimarcato di “aver voluto tornare a casa, perché le mie radici sono ferraresi. Sono nato e cresciuto in Castello e sono rimasto a Ferrara sino al 2011. E’ per me motivo di gioia essere tornato in un territorio che conosco bene e al quale sono legato da sempre. E’ un onore trovare la Sala Consiglio affollata da tutte le rappresentanze della società civile.”

Ha poi proseguito Marchesiello: “Codigoro è un’isola felice con ottime risorse e potenzialità da sviluppare, grazie anche alla grande attrattiva del turismo ambientale. Il volontariato, qui ben rappresentato, è quel mare liquido, capace di colmare vuoti, situazioni di sofferenza che le istituzioni, statali e non, talora, faticano a colmare.”

Il prefetto, rimarcando l’apertura all’ascolto dei sindaci e dei cittadini, ha poi plaudito al compito svolto quotidianamente dalle Forze dell’Ordine operanti sul territorio.

Zanardi, prima di omaggiare l’autorevole ospite con una copia del volume “Pomposa, Storia, Arte ed Architettura”, ha sottolineato come il Comune di Codigoro, inserito nelle Aree Interne sia un territorio che sta investendo molte risorse per il proprio futuro, “attingendo ai fondi del PNRR, ma anche a quelli regionali, destinati alle scuole, alla salute, alle imprese, alla cultura, al welfare e al turismo ambientale e allo sport. Sono stati candidati a bandi regionali e comunitari, infatti, diversi progetti ambiziosi, – ha ricordato la prima Cittadina -, grazie ai quali consegneremo ai nostri giovani, nei prossimi anni, impianti sportivi all’avanguardia. Realizzeremo, all’interno dell’area verde del Polo scolastico Guido Monaco, il ‘Campus Delta’, uno spazio polivalente destinato ad attività extrascolastiche. La scuola primaria ‘Beniamino Biolcati’, sarà dotata di una nuova palestra, ma sempre grazie alle risorse del Pnrr, realizzeremo nuovi, importanti collegamenti ciclabili, tra cui il percorso campestre che collegherà, lungo il Po di Volano, la Torre della Finanza a passo Pomposa.”

Tra gli altri progetti finanziati con risorse del Pnrr, passati in rassegna dalla sindaca, anche quello relativo alla realizzazione del nuovo Polo per l’Infanzia (da 5.338.000 euro) ed i 5 (per un totale di 2.936.000 euro) che interesseranno il Distretto Sud Est dell’Asl di cui Codigoro è capofila. Maggiori attenzioni sono rivolte ai giovani, alla terza età, alla formazione e ai servizi alla persona.

Erano presenti all’incontro anche il presidente della Provincia di Ferrara, Gianni Michele Padovani, la sindaca di Goro Marika Bugnoli, l’assessora di Mesola, Lara Fabbri, la giunta comunale di Codigoro, numerosi consiglieri comunali di Codigoro, le autorità militari locali, le dirigenti scolastiche Angela Lucibello (Polo Guido Monaco di Pomposa) e Adriana Naldi (Istituto comprensivo di Codigoro).

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com