Basket
19 Febbraio 2024
Nella terza giornata di ritorno al Pala 4T, i granata riscattano la sconfitta dell’andata a Imola e vincono per 87 a 57

La Despar domina contro l’International: è la sesta vittoria di fila

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Il cuore di Cento non basta. Trapani vince 85-88

Nel recupero della terza giornata della fase a orologio, Cento cerca di rimanere aggrappata al treno playoff. Ad ostacolare i piani della squadra di Mecacci, Trapani, che arriva da primissima della classe, con solo due sconfitte all’attivo in campionato

La Despar contro Russi per blindare i palyoff

Una partita fondamentale per il prosieguo della stagione. Sabato pomeriggio al Pala 4T la Despar 4 Torri contro il Basket Club Russi si gioca la possibilità di chiudere la pratica della qualificazione ai playoff con un mese e mezzo di anticipo dalla fine della regular season

La Despar non fa sconti alla giovanissima International Imola. Nella terza giornata di ritorno al Pala 4T, i granata riscattano la sconfitta dell’andata in casa dei biancorossi: la gara dura poco meno di un quarto e mezzo, prima del break decisivo che porta capitan Pusinanti e compagni a dominare il match, con sei giocatori in doppia cifra, per l’87-57 finale.

Le fasi di avvio sono le più combattute di serata. La Despar se la vede con la zona biancorossa ed è costretta a inseguire. Il vantaggio imolese dura molto poco: Psuinanti (14) e Beccari (12), con 17 punti in coppia nel quarto d’avvio, portano definitivamente avanti i granata sul 14-7. L’Easy Car sfrutta qualche dormita della difesa della 4 Torri per rifarsi sotto per ben due volte, ma un fallo ingenuo allo scadere permette a Verrigni di chiudere il parziale dalla lunetta sul 23-20. Sulle ali dell’entusiasmo la Despar scappa via nel secondo quarto: ancora Verrigni (13) con due triple e Ciaroni (10 per lui) forzano coach Serio al timeout sul 34-22. Di Antonio sblocca Imola, che rimane a ridosso della doppia cifra di svantaggio, mandando a segno solamente il capitano Ricci Lucchi (13) e Fini (16): ma soccombe a un’altra tripla di Pusinanti e al canestro sulla sirena di Caselli, che firma il 44-30 dell’intervallo.

Imola rientra sul parquet con un piglio diverso, pressa a tutto campo e alza la difesa nel tentativo di recuperare, fino al -10. Ma non c’è storia: Caselli e Pusinanti ristabiliscono le distanze, e la Despar alla fine dilaga con Cristoni e un altro canestro dall’arco di Verrigni: è 65-41. L’International alza bandiera bianca al Pala 4T: i granata toccano i trenta punti di vantaggio, fino al +35 siglato da Salih, scatenato nell’ultimo parziale. Il tabellone dice 87-57 per la Despar, che agguanta così la sesta vittoria di fila e si mantiene nelle parti alte della classifica.

Era una partita da vincere, ma senza sottovalutare l’avversaria. Alla fine la Despar non ha vacillato, mantenendo la giusta concentrazione per portare a casa un altro successo. «Avevamo la mentalità giusta, con tanta voglia di rivalsa dopo la sconfitta ai supplementari dell’andata», commenta coach Francesco Villani al termine del match. «Questa sera abbiamo dimostrato di essere una squadra totalmente diversa, grazie al duro lavoro degli ultimi mesi: ognuno ha fatto il suo».

La 4 Torri ha dimostrato una grande intesa del gruppo, sfociata in un’ottima difesa e in alte percentuali al tiro (62% da due e 48% dall’arco). «Abbiamo giocato di squadra attaccando bene gli spazi e muovendoci bene: ne sono venuti fuori tiri puliti che poi abbiamo finalizzato, e ciò dimostra il nostro periodo di grande fiducia».

Dopo il rientro di Verrigni, si è messo alle spalle l’infortunio anche Gavagna. Il roster è adesso al completo: «Sì, dovremo fare delle valutazioni partita per partita: questa sera non c’era Bianchi, un elemento fondamentale, e la squadra comunque ha reagito bene e dimostrato di essere compatta».

Despar 4 Torri 87 – 57 Easy Car International Imola

(23-20; 44-30; 65-41)

Despar 4 Torri Ferrara: Caselli 12, Leprotti, Pusinanti (c) 14, Milosavljevic 2, Beccari 12, Gavagna 3, Bertocco, Ciaroni 10, Cristoni 9, Verrigni 13, Ghirelli L. 2, Salih 10. All.: Villani.

Easy Car International Imola: Roli 5, Basciani 2, Marcacci 5, Troisi 5, Spagnoli, Poli, Di Antonio 2, Ricci Lucchi (c) 13, Carrelli 4, Fini 16, Baldassarri 5, Di Antonio. All.: Serio.

Arbitri: Raspanti, Gavina.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com