Salute
9 Febbraio 2024
Il Centro Assistenza Urgenza in funzione tutti i giorni dalle ore 8 alle 20

Portomaggiore: dal 12 febbraio Cau aperto h12

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Portomaggiore. Da lunedì 12 febbraio il Cau – Centro Assistenza Urgenza attivo alla Casa della Comunità di Portomaggiore-Ostellato sarà aperto h12, tutti i giorni dalle ore 8 alle 20.

L’ampliamento della fascia oraria di apertura del Cau portuense, finora in funzione fino alle ore 14, rappresenta un potenziamento del servizio per venire incontro alle esigenze della popolazione che può trovare in questa struttura la risposta a bisogni di salute urgenti, ma non gravi.

Con questa estensione, il Centro Assistenza Urgenza di Portomaggiore si adegua agli orari attivati per le altre analoghe strutture presenti nella provincia ferrarese, ovvero a Comacchio (da marzo 2023) e a Copparo (da luglio 2023). Nella città capuogo, dal 5 febbraio, il Cau di Ferrara è invece operativo 24 ore su 24.

Un servizio sempre più conosciuto e apprezzato dai cittadini per dare una risposta più veloce e vicina a coloro che necessitano di interventi sanitari a bassa intensità clinica, senza doversi recare al Pronto Soccorso.

Dal giorno di apertura – il 13 novembre 2023 dal lunedì al sabato, poi dal 3 dicembre ampliato 7 giorni su 7– a oggi sono più di 550 le persone che si sono recate al Cau portuense, con una media di 10 pazienti al giorno.

Il servizio fa parte della più ampia riorganizzazione delle cure primarie territoriali e del sistema di emergenza-urgenza messa a punto dalla Regione Emilia-Romagna per rispondere alla gran parte dei bisogni e delle urgenze a bassa complessità clinica e assistenziale, sgravando così i Pronto soccorso, dove far confluire solo i casi più gravi. Una riorganizzazione della sanità sul territorio che a Ferrara è partita da oltre un anno all’interno di un progetto complessivo di Azienda Usl e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.

La struttura effettua prestazioni e assistenza ai cittadini che necessitano di una rapida ed appropriata risposta nell’area delle cure primarie, in integrazione all’attività svolta dal medico di medicina generale e dal servizio di Continuità assistenziale.

Non è un Pronto soccorso e nemmeno un Punto di primo intervento, così come non è prevista assistenza pediatrica e ginecologica.

Si occupa della presa in carico di problemi sanitari di carattere acuto – ma di modesta entità – i cosiddetti codici minori, che necessitano di un inquadramento diagnostico e relativo trattamento in tempi rapidi: ad esempio manifestazioni dolorose non risolte con i farmaci di uso comune come dolore articolare o muscolare, febbre, ferite superficiali, manifestazioni cutanee, medicazioni e altre prestazioni infermieristiche.

Nell’ambulatorio opera un’equipe multiprofessionale formata da medici afferenti prevalentemente alla Continuità assistenziale e personale infermieristico afferente alla Casa di Comunità. La dotazione di personale prevede la presenza di un medico e di un infermiere per turno.

Al Cau vi è la possibilità di eseguire esami di laboratorio, terapie endovenose, esami radiologici su prescrizione del medico in servizio al Cau nelle fasce programmate per questo tipo di prestazioni.

Le prestazioni che vi si effettuano sono gratuite per i residenti in provincia e in regione.

L’ELENCO DEI PRINCIPALI MALESSERI E PATOLOGIE per i quali ci si può recare ai CAU

  • lesioni o dolori agli arti
  • eritemi
  • punture da insetti
  • febbre
  • lombalgia
  • dolori addominali
  • lievi traumatismi
  • ferite superficiali
  • irritazioni cutanee
  • dolori articolari o muscolari
  • coliche
  • sintomi influenzali
  • tumefazioni
  • nausea o vomito
  • medicazioni e altre prestazioni infermieristiche

Sede e orari

Il Cau di Portomaggiore si trova al piano terra della Casa di Comunità in via Edmondo De Amicis 22, nell’area adiacente gli ambulatori del punto prelievi della struttura (ambulatorio n° 00.049).

Attualmente è aperto tutti i giorni la mattina dalle ore 8 alle 14, dal 12 febbraio sarà aperto h12 dalle ore 8 alle 20.

Modalità di accesso

Si accede senza prenotazione (accesso diretto).

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com