Cento
9 Dicembre 2023
Molto partecipato l'incontro con il saggista al centro sociale Ugo Bassi

Rimondini a Cento con “L’altra storia d’Italia. 1948-2022”

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Carnevale di Cento, vincono i Ragazzi del Guercino

Sono stati i Ragazzi del Guercino ad aggiudicarsi l’edizione 2024 del Cento Carnevale d’Europa. Il loro carro “Non fuggire…affrontalo!” ha mantenuto, anche letteralmente, le promesse

Cento. Molto partecipata e ben riuscita l’iniziativa di presentazione del secondo volume de “L’altra storia d’Italia. 1948-2022” del saggista Lamberto Rimondini organizzata da un gruppo di cittadini centesi presso il centro sociale Ugo Bassi, giovedì sera 7 dicembre dalle 20.30 alle 23.30.

Nonostante non fossero state esposte “locandine” o diffusi volantini per annunciare l’evento, quasi un centinaio di persone erano presenti per ascoltare e discutere con l’autore di un libro molto interessante e per molti aspetti “rivelatore” di tanti fatti poco conosciuti della storia italiana e non solo.

Rimondini ha brillantemente esposto parecchi passaggi della sua opera sapendo catturare l’attenzione partecipativa del pubblico, che spesso è intervenuto con domande immediate rivolte nel corso dell’esposizione stessa e instaurando un dialogo con l’autore molto proficuo.

L’importanza della serata – oltre all’argomento in discussione – sta nel modo “fuori dagli schemi” della sua organizzazione: qualcuno ha avuto l’idea e persone che si conoscono hanno condiviso e aderito, hanno attivato un passa parola fra amici, conoscenti e persone che avrebbero potuto essere interessate all’argomento trattato nel libro di Rimondini, si sono autotassati per pagare le spese per l’uso della sala e hanno preparato alcuni dolcetti per finire in bellezza la presentazione.

I partecipanti hanno potuto farsi autografare copie del primo e del secondo volume dell’opera di Rimondini e scambiare pareri e domande su diverse tematiche con l’autore.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com